Nuovi casi di Covid a scuola, aumentano le classi in quarantena a Jesolo

Giovedì 4 Novembre 2021 di Giuseppe Babbo
Un'immagine generica di vaccinazioni

JESOLO - Aumentano le classi in quarantena nel litorale. A Jesolo, ieri dopo un inizio scolastico tranquillo, il bollettino dell’Ulss4 indicava tre classi in isolamento domiciliare per un totale di 51 bambini iscritti dalla scuola dell’infanzia alle elementare. Ma il numero è in constante crescita, tanto che al centro tamponi di via Levantina sono in aumento quotidiano i tamponi effettuati agli studenti. E non solo.

Tutto è scattato dopo che sono emerse alcune positività tra i bambini, da qui i tamponi e il successivo isolamento a casa. Con tanto di riattivazione della didattica a distanza. Una circostanza quest’ultima che sta facendo discutere tra i genitori che hanno messo in discussione l’assenza dei vaccini tra gli adulti. «Se ci sono stati dei casi di positività – spiegano i genitori – è perché molto probabilmente dei piccoli hanno avuto dei contatti con degli adulti non vaccinati, con tutto ciò che ne consegue. Il risultato però è anche quello che dei bambini che hanno i famigliari vaccinati, ma che sono costretti a rimanere in isolamento per delle positività di altri, devono seguire le lezioni attraverso la Dad, per colpa di pochi di rimettono tutti».

A seguire l’evolversi della situazione è anche il vicesindaco e assessore all’Istruzione, Roberto Rugolotto: «E’ una questione delicata che stiamo monitorando ogni giorno – spiega – ci sono state delle classi in isolamento che sono rientrate a scuola, per altre invece che devono seguire le lezioni da casa. Questo ci deve far capire le soglia di attenzione deve continuare a rimanere alta, da parte di tutti». 

Ultimo aggiornamento: 5 Novembre, 10:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA