Costa Victoria, escluse Venezia e Trieste, verso l'attracco in un porto del Tirreno

Martedì 24 Marzo 2020
VENEZIA  La nave da crociera Costa Victoria, con 1400 persone a bordo (tra equipaggio e personale), ha oltrepassato lo stretto di Messina e sta attendendo un ok dalle autorità italiane per poter attraccare in uno dei porti del Tirreno. Lo si apprende dalla società armatrice. Costa, viene spiegato, ha già escluso l'arrivo al porto di Venezia, dove avrebbe dovuto giungere originariamente il 28 marzo, e anche a Trieste, come seconda ipotesi. Ciò per non impattare su territori già fortemente colpiti dall'emergenza Coronavirus, e perchè l'obiettivo è individuare anche un veloce collegamento aeroportuale. Sulla nave, che non ha turisti italiani, i passeggeri sono in gran parte di nazionalità australiana. Ieri dalla Grecia si era appreso che una passeggera della Victoria, durante una sosta a Creta, era risultata positiva al Covid-19 e ricoverata all'ospedale di Heraklion. Ultimo aggiornamento: 13:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA