La "spogliarellista" del McDonald's
ora si denuda in Corso del Popolo

Mercoledì 30 Marzo 2016
20

MESTRE - Lo ha rifatto. La cubana dal corpo slanciato si è nuovamente spogliata. Questa volta in Corso del Popolo e pare a causa di una lite con il marito.
La donna, trentenne e alta un metro e 70, già la sera di Pasquetta si era fatta notare perchè prima aveva lanciato un sasso contro un mobilificio di via Torino e poi si era rifugiata all’interno del vicino McDonald’s. E proprio nel fast food la giovane straniera, molto agitata, ha iniziato a togliersi i vestiti davanti ai clienti. Solo l'intervento degli agenti delle Volanti, chiamati dal personale del fast food, aveva messo termine allo spogliarello che stava creando non poco trambusto.
La donna, A.A.G., se l’era cavata con una denuncia per atti osceni in luogo pubblico. E una seconda denuncia se l’è presa ieri sera perchè sempre la stessa donna si è denudata in Corso del Popolo. A chiamare la polizia, alle 22.15, una passante che diceva che c’era una donna completamente nuda che camminava alla fine del Corso. Raggiunta nuovamente dagli agenti la straniera ha detto che aveva litigato con il marito e che non sapeva dove trascorrere la notte. Quindi prima è stata portata in ospedale perchè agitata e poi la questura ha contattato i servizi sociali del Comune di Venezia.

Ultimo aggiornamento: 1 Aprile, 11:51 © RIPRODUZIONE RISERVATA