Il cinema riparte da Venezia: a Mestre il primo film sul grande schermo dopo il lockdown

Mercoledì 13 Maggio 2020
Le riprese del film

VENEZIA - Il cinema riparte da Venezia. Si chiama “Nessun nome nei titoli di coda” ed è il titolo evocativo scelto dal mondo del cinema per ripartire dopo la fase del lockdown: sarà infatti il primo film a ritornare su uno schermo, il 18 maggio alle 21.15 nella piazzetta antistante al Cinema Teatro Kolbe di Mestre. “Nessun nome nei titoli di coda" è uno di quei film che hanno visto interrotta la propria programmazione a seguito dell'emergenza coronavirus (era uscito in sala il 5 marzo): è un film documentario di Simone Amendola che dura 83 minuti per la produzione Hermes Production e realizzato con il sostegno del Ministero per i Beni e le Attività Culturali - Direzione Generale Cinema. «In un momento delicato, con le troupe e l'industria ferma, sono proprio le maestranze e le comparse di professione cui, più di tutti, va il pensiero della collettività -spiega una nota di Hermes Production-. Nessun nome nei titoli di coda, come ha dichiarato ultimamente il regista Pupi Avati: '…è un lavoro prezioso. Mi ha molto colpito, in alcuni punti addirittura commosso, perché racconta un uomo che ha partecipato alla grande storia del cinema italiano restando sempre nell'ombra. Questo film gli restituisce quella visibilità che merita. Mi auguro lo vedano in tantì». 

© RIPRODUZIONE RISERVATA