Positivo al Covid reagisce e picchia gli agenti che non vogliono farlo salire in treno: arrestato

Lunedì 19 Ottobre 2020 di Redazione online
3

MESTRE - Positivo al Coronavirus cerca di salire a bordo di un treno e reagisce alla Polizia ferroviaria con calci e pugni, venendo infine arrestato. L'episodio è avvenuto nel fine settimana alla stazione di Mestre. L'uomo, 58 anni, segnalato come positivo al virus Sars-CoV2, è stato rintracciato mentre attendeva un treno diretto a Verona, deciso a salire a ogni costo sul convoglio.

Intercettato dagli agenti della Polfer dapprima ha iniziato a spintonarli, poi, ormai fuori controllo, ha tentato di colpirli con calci e pugni, venendo arrestato per violenza e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Visto il suo stato di agitazione, gli operatori hanno contattato il personale medico del 118 e l'uomo è stato accompagnato all'Ospedale dell'Angelo. 

Ultimo aggiornamento: 20 Ottobre, 08:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA