Coronavirus casi a Venezia: due pazienti positivi al test ricoverati al Civile Carnevale stop

Domenica 23 Febbraio 2020
Coronavirus casi a Venezia: due pazienti positivi al test ricoverati al Civile
10

Coronavirus, due casi a Venezia. Due pazienti, entrambi di 88 anni, veneziani, risultano essere positivi ai test del Covid-19. Entrambi i pazienti risiedono nel centro storico di Venezia. Ricoverati all'ospedale Civile di Venezia. Il sindaco Luigi Brugnaro ha annunciato provvedimenti entro sera.

CARNEVALE DI VENEZIA, STOP ALLA MANIFESTAZIONE DA LUNEDì 24 FEBBRAIO
La notizia si apprende priprio nella domenica più affollata della città, quella del Carnevale. Controlli agli ingressi effettuati da agenti con mascherine. Il Carnevale festeggiato oggi in piazza San Marco è l'ultimo del 2020: da domani, lunedì 24 febbraio, 

Cosa è successo domenica al Carnevale di Venezia
Circa 20 mila persone, molte meno del previsto, in piazza San Marco hanno assistito stamani al «Volo dell'Aquila» con Kristian Ghedina, un altro degli eventi clou del Carnevale di Venezia. La Polizia Locale non ha dovuto istituire i sensi unici pedonali nei punti di maggior traffico del centro storico lagunare. La gente sta defluendo dall'area marciana con molta calma. Gli eventi, nelle ore in cui è arrivata la notizia dei primi due casi di persone contagiate da Coronavirus in città, non hanno subito per ora variazioni del programma. Si sono trovate ancora in costume, ma smarrite e un po' tristi, ai piedi del Ponte di Calatrava, le 12 Marie del Carnevale di Venezia una volta saputo dell'annullamento dei prossimi appuntamenti in laguna. Dopo aver partecipato stamane al volo dell'Asino nel centro di Mestre per le 12 belle veneziane protagoniste del Carnevale era prevista oggi una visita ad alcuni artigiani della città per sostenerli dopo l'acqua alta eccezionale di novembre. Ma il programma è improvvisamente saltato, così come la cena di gala di martedì Grasso che avrebbe dovuto proclamare la 'Marià del Carnevale 2020. Così le ragazze, qualcuna addirittura in lacrime, si sono raccolte in gruppo chiedendosi dove andare oggi che ancora, almeno fino a mezzanotte, qualche appuntamento pubblico è in programma. Come previsto, la città non è affollata di turisti, già da giorni per l'allarme da Coronavirus, anche se si notano comunque persone in maschera aggirare per le calli.

PATRIARCA MORAGLIA
il Patriarca di Venezia, mons. Francesco Moraglia, si è allineato all'ordinanza civile disponendo la sospensione delle celebrazioni delle Messe, dei funerali, delle attività pastorali, sempre fino a domenica.

SINDACO BRUGNARO
Sui due casi di Coronavirus a Venezia «stiamo attendendo le conferme e penso che entro sera prenderemo ulteriori provvedimenti di attenzione sanitaria». Lo ha detto il sindaco, Luigi Brugnaro, stamani presente in piazza San Marco per le iniziative del Carnevale. «Voglio ringraziare - ha proseguito Brugnaro - tutta la macchina del Governo, del ministero della Salute, della Protezione civile e della Regione Veneto per il livello di coordinamento che c'è, e di grande serietà, con cui si affrontano le cose. Abbiamo evitato qualsiasi situazione di panico, ma ancora una volta abbiamo dimostrato di essere una città unita anche di fronte a una cosa così grave. Il virus fa paura ma non ci piegherà», ha concluso. 

 

+++ NOTIZIA IN AGGIORNAMENTO +++

 
CLICCA E NAVIGA SULLA MAPPA DEL CONTAGIO

 

Ultimo aggiornamento: 24 Febbraio, 10:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA