Controllori Actv aggrediti sul bus da passeggeri senza biglietto

Venerdì 11 Giugno 2021
foto di repertorio
3

VENEZIA/MESTRE - Due verificatori dell'Actv, il trasporto pubblico veneziano, sono stati aggrediti da due passeggeri che viaggiavano su un autobus senza avere il ticket. I due dipendenti, nel pomeriggio, stavano controllando i passeggeri a bordo della linea 6L (Tronchetto-Correnti capolinea) e hanno riscontrato che due persone erano sprovviste del biglietto. La reazione dei due è stata improvvisa, con l'aggressione dei controllori.

La tensione nel servizio pubblico veneziano è cresciuta negli ultimi mesi con episodi di violenza verbale e fisica: il 6 giugno scorso si erano registrate tre aggressioni nella stessa giornata a distanza di poche ore: una marinaia all'approdo di Sant'Alvise era stata presa a calci, mentre un dipendente a San Basilio era stato portato via in ambulanza dopo essere stato preso a pugni.

Poco dopo un pilota era stato invece minacciato verbalmente. A bordo c'erano tre verificatori, una dipendente stava effettuando il controllo alla fine dell'autobus, quando alla richiesta di esibire i titoli di viaggio, due residenti della zona hanno affermato di non esserne in possesso. A quel punto i toni si sono alzati; il controllore che si trovava a metà mezzo si è avvicinato alla collega per sostenerla. Uno dei due passeggeri si è alzato e a mano aperta ha preso viso e collo del verificatore per spostarlo all'indietro. A quel punto il dipendente dell'Actv ha chiamato le forze dell'ordine. Il mezzo era partito da Venezia ed appena arrivato in via Righi si è fermato, facendo scendere i due e il verificatore che ha subito l'aggressione. L'uomo si è recato quindi al pronto soccorso. 

Ultimo aggiornamento: 22:17 © RIPRODUZIONE RISERVATA