Mercoledì 3 Ottobre 2018, 10:52

Si infetta in sala operatoria e muore. Da 20 anni attende il risarcimento

Si infetta in sala operatoria e muore  Da 20 anni attende il risarcimento

di Alda Vanzan

VENEZIA - È morto di lavoro, infettato nell'ospedale dove prestava servizio come infermiere. E a distanza di quasi vent'anni, benché il tribunale gli abbia dato ragione, nemmeno i suoi eredi riescono ad ottenere il risarcimento. Peraltro esiguo, visto che la causa era stata fatta per invalidità e che il decesso c'è stato successivamente. L'ultimo - per ora - atto di questa incredibile storia si è svolto ieri a Palazzo Ferro Fini, dove il consiglio regionale del Veneto ha votato il riconoscimento della legittimità del debito fuori bilancio derivante dalla sentenza esecutiva del Tribunale di Venezia numero 725 del 25 ottobre 2013. Perché a pagare i danni all'ex infermiere deve essere la Regione Veneto, solo che la Regione fino a questo momento l'ha tirata per le lunghe. Non solo: la legge votata ieri non ha nemmeno avuto l'unanimità, perché un precedente decreto della Direzione Risorse Strumentali non ha avuto il nullaosta della Ragione, che si è rifiutata di mettere il visto di regolarità contabile. Morale: temendo indagini della Corte dei conti, i consiglieri di minoranza hanno votato contro. La famiglia dell'ex
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Si infetta in sala operatoria e muore. Da 20 anni attende il risarcimento
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2018-10-03 18:23:05
Ma se è morto da 20 anni cosa gli serve il risarcimento
2018-10-03 18:07:51
E una VerGOGNA... 20 aNNi... CHE LeGGi... QUi' in ITALiA _
2018-10-03 15:07:42
Troppa burocrazia e poco buon senso
2018-10-03 15:07:02
Troppa burocrazia
2018-10-03 14:58:04
Forse il poveretto non aspetta alcunche'....