Non ci sono eredi: la storica salumeria Bellenzier chiude dopo 69 anni

Venerdì 16 Febbraio 2018
13
VENEZIA (T.C.) - Addio ad un altro negozio fautore e testimone della vita veneziana nel centro storico. Chiude definitivamente fra dieci giorni la salumeria Bellenzier, in Salizada del Scaleter, vicino al campiello dei Meloni. Un esercizio nato il 17 settembre 1949, ad opera di Bruno Bellenzier. «Ricordo quando preparavano luganeghe e quarti di bue e di maiale - rammenta Paolo Garlato, della antica pasticceria Rizzardini, prospiciente la salumeria - Bruno lavorava come si faceva una volta, ed i prodotti erano a buon mercato e genuini, con preparazione fatta in casa da quelli del mestiere e non chissà dove e poi confezionata dentro un vassoio di polistirolo». «È finito un ciclo - spiega Paola Bellinzier, figlia di Bruno - io ormai ho raggiunto i 70 anni e non ho più la forza e la volontà di continuare. Mia figlia non se la sente di proseguire l'attività da sola. Dovrebbe essere aiutata da almeno un dipendente, ma gli introiti ormai non sono tali da permetterci di pagare personale». 

«Non so chi verrà dopo di noi - conclude Paola - noi finiamo l'attività e basta, con molta amarezza». Un cartello campeggia sulla vetrina: "Un cordiale saluto e un grazie ai tanti clienti che ci hanno scelto tutti i giorni", e questo è il saluto finale dell'ennesimo negozio di vicinato che chiude in città. Ancora più tristemente, perché accanto al cartello ci sono le foto in banco e nero degli inizi, con Bruno sorridente dietro al banco a lavorare e a servire i salumi...

 
  Ultimo aggiornamento: 17 Febbraio, 09:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA