Chioggia. Ruba il bancomat a un nonnino in ospedale poi va a fare la spesa, prende un caffé e compra un gratta e vinci: ha usato il contactless

Domenica 16 Ottobre 2022
Chioggia. Ruba il bancomat a un nonnino in ospedale poi va a fare la spesa, prende un caffé e compra un gratta e vinci: ha usato il contactless
1

CHIOGGIA - Nessun rispetto nemmeno per chi soffre in ospedale. Ha rubato telefono e portafoglio a un anziano che si trovava all'ospedale Sant'Antonio, a Padova, e con la carta bancomat in modalità contactless ovvero facendo piccole operazioni senza dover inserire il codice, ha fatto la spesa in supermercato, si è comprata sigarette e gratta e vinci in tabacchino, ha comprato delle medicine in farmacia, ha consumato un caffè come colazione, e infine, dopo aver comprato anche qualcosa nei negozi della stazione, ha acquistato pure il biglietto dell'autobus per tornare a Chioggia.

Ladra senza scrupoli

I carabinieri di Prato della Valle, però, guidati dal luogotenente Giancarlo Merli, sono riusciti a individuarla e a bloccarla, a conclusione di un'attività d'indagine. La ladra, di Chioggia, pregiudicata, è stata denunciata perchè ritenuta responsabile di avere asportato, nella mattina del 19 settembre presso l'Ospedale Sant'Antonio di Padova, il portafoglio ed il telefono cellulare ad un anziano lì presente e di aver successivamente effettuato con la tessera bancomat numerosi prelievi. La donna è stata denunciata per i reati di furto aggravato e uso fraudolento di carta bancomat. Per i carabinieri si tratta di una ladra seriale, specializzata proprio in questo tipo di furti: arraffa il bancomat e poi lo utilizza per piccole spese in contactless in modo tale che non sia necessario il codice segreto. In questi casi il consiglio è sempre quello di tenere il massimale contactless al minimo.
 

Ultimo aggiornamento: 11:16 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmemedia.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci