Candidato sindaco copia il programma di una lista di un comune bresciano

Martedì 28 Settembre 2021 di Diego Degan
Municipio di Cavarzere
1

CAVARZERE - Di professione fa l’insegnante di materie classiche nelle scuole superiori, ma ha copiato il programma elettorale di un’altra lista che si era presentata, nel 2019, alle elezioni comunali di un piccolo comune lombardo, Castegnato, 8.300 abitanti, in provincia di Brescia. Ora su Paolo Fontolan, vicesindaco uscente dell’amministrazione cavarzerana, si sta abbattendo una bufera che rischia di minare alle radici la sua credibilità personale. Lui, però, reagisce nell’unico modo, probabilmente, possibile: «Abbiamo fatto una figuraccia. Abbiamo sbagliato, anzi ho sbagliato io e me ne assumo tutta la responsabilità».

INTERNET

In epoca di internet, trovare i “plagi” è molto più facile di una volta: basta digitare su Google e qualcosa si trova. Ma, in questo caso a tradire Fontolan è stato un copia incolla sbagliato, o meglio, dimenticato. Nei giorni scorsi sul sito del Comune sono comparsi i programmi dei tre candidati: Fontolan (centro sinistra), Munari (centro destra) e Fumana (sinistra) e qualcuno, tra i sostenitori di quest’ultimo, è andato a spulciarli e ha rivelato, poi, su facebook, la sua scoperta. Ormai questo lavoro non lo fa nessuno ma, a sinistra, ci sono ancora militanti cresciuti alla “vecchia scuola” del Pci o, forse, semplicemente con una idea più rigorosa della politica e qualcuno di questi è rimasto sorpreso nel leggere nel programma di Fontolan una frase: «coinvolgere attivamente i nostri ragazzi, sostenendo le attività estive dell’Oratorio», Nulla di male, neppure a volerla vedere dal punto di vista di un redivivo Peppone rivale di un ipotetico Don Camillo. Ma il punto che è, a Cavarzere nessuno dice “l’oratorio”, tutti dicono, invece, “il patronato”. E continuando a leggere arriva la frase rivelatrice: «i servizi sociali di Castegnato saranno sempre a disposizione di tutti coloro che necessitano di assistenza». E qui entra in gioco il buon vecchio Google sul quale si scopre in pochi clic che Castegnato è un comune della Franciacorta, andato al voto nel 2019 e dove la lista Uniti per Castegnato ha presentato un programma che contiene proprio quelle frasi. Con in po’ di pazienza si scopre che tutto il capitolo del programma di Idea per Cavarzere, la lista di Fontolan, che riguarda i servizi sociali, è preso quasi pari pari (con qualche piccola modifica e inversione dei paragrafi) da quello della lista lombarda. Chi ha copiato ha sostituito, ovunque compariva, il nome “Castegnato” con “Cavarzere” ma si è dimenticato un’occorrenza e, così, si è fatto scoprire. Lo avrebbe scoperto, probabilmente, anche Fontolan, se avesse letto attentamente, come lui stesso ammette. IL CASO

«Un programma è sempre una cosa complessa, formato da più contributi di più persone. Sappiamo bene che, in questi casi, si cercano spunti e suggerimenti anche altrove ma fare il copia incolla è proprio sbagliato. Non ci sta. Ma ero io che dovevo controllare, me ne assumo la responsabilità e chiedo scusa ai cavarzerani, sperando che questo episodio non infici quello che di buono abbiamo fatto e stiamo proponendo». Chi sia la persona che doveva redigere quella parte di programma sui servizi sociali e l’asilo nido, Fontolan non lo dice ma forse non saprebbe neppure dirlo. «La persona che doveva scriverlo si è fatta aiutare – dice – per cui non è facile capire chi ha scritto cosa e chi ha copiato cosa. Di sicuro bisognava controllare meglio». O, almeno, dovevano dirglielo. Ma il guaio non è tutto qui. Anche senza voler trarre previsioni sul futuro, non si può non notare che la lista Uniti per Castegnato ha perso le elezioni del 2019 e questo non è di buon auspicio. E se Fontolan sottolinea «l'indefesso impegno di Sinistra Italiana nel far campagna elettorale contro di noi e nel favorire il centrodestra», le circostanze lo colpiscono di nuovo: Uniti per Castegnato, infatti, è una civica di centro destra che ha perso contro un sindaco uscente del Pd, lo stesso partito di Fontolan

Ultimo aggiornamento: 07:33 © RIPRODUZIONE RISERVATA