Cavallino-Treporti, Maurizio muore a 67 anni stroncato dalla malattia. Il dolore della moglie e della figlia: «Generosità innata»

Venerdì 9 Dicembre 2022 di G.B.
Cavallino-Treporti, Maurizio muore a 67 anni stroncato dalla malattia. Il dolore della moglie e della figlia: «Generosità innata»

CAVALLINO-TREPORTI - Lutto nel mondo del volontariato, si è spento all'età di 67 anni Maurizio Guerra. Da sempre impegnato nel mondo dell'associazionismo, da otto anni era il vicepresidente della Pro Loco, e si impegnava nell'organizzazione e nell'allestimento degli eventi a Cavallino-Treporti. E' spirato ieri mattina, dopo aver combattuto contro una malattia. Rapidamente la notizia ha fatto il giro di tutto il litorale, suscitando ovunque un grande dolore. Molto conosciuto e stimato, aveva lavorato come autotrasportatore per una ditta locale. Raggiunta la pensione si era dedicato anima e corpo al volontariato e in particolare alle attività della Pro Loco.

Addio Maurizio

Soprannominato Orso e Gigante buono, era un uomo estremamente generoso, sempre a disposizione degli altri. Ed è per queste sue doti che martedì il Comune, in occasione della cerimonia per l'anniversario della conquista dell'autonomia comunale, aveva deciso di conferirgli una benemerenza che ora verrà consegnata ai suoi familiari. «Maurizio lascia un vuoto incolmabile dice commossa Antonella Vianello, presidente della Pro Loco era vicepresidente ma in passato aveva già collaborato con i precedenti direttivi mettendosi sempre a disposizione per le varie attività. Lui era così: un uomo tanto grande quanto generoso. Era una certezza, lui c'era sempre, sapevamo di poter contare su di lui in ogni occasione. Era il braccio operativo della Pro Loco, sempre pronto al lavoro, quello duro, soprattutto quando c'era da montare palchi e attrezzature. Il mondo del volontariato era la sua passione, vogliamo ricordarlo per quanto fatto. Aveva un entusiasmo notevole in tutto quello che faceva. Non è un caso se aveva tanti amici, dei quali tra l'altro era davvero molto orgoglioso, e questo è un aspetto di Maurizio che va sottolineato».

La sindaca

Ad aggiungersi al ricordo è anche la sindaca Roberta Nesto. «Maurizio ha fatto molto per la Pro Loco e in generale per Cavallino-Treporti commenta la prima cittadina aveva una generosità innata, quando c'era una qualsiasi iniziativa da allestire lui era sempre presente, era una di quelle persone sulle quali potevi sempre contare. Per questo avevamo deciso di conferirgli una benemerenza civica il prossimo 13 dicembre, la consegneremo ugualmente alla sua famiglia attorno alla quale porgiamo le condoglianze dell'Amministrazione comunale». Maurizio lascia la moglie e una figlia e due nipoti. La data del funerale non è ancora stata fissata.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci