Borseggiatori scatenati a Carnevale: presa una ladra incinta, era stata scarcerata un mese fa

Sabato 15 Febbraio 2020
Borseggiatori scatenati a Carnevale: presa una ladra incinta, era stata scarcerata un mese fa
4
VENEZIA - Borseggiatori e Carnevale sono un binomio classico a Venezia, specialmente nei luoghi più frequentati dai turisti. La Polizia locale ha così attivato le squadre specializzate antiborseggio in borghese, e ha colto in flagranza di reato due uomini e due donne. I primi hanno trascorso la notte in cella, in attesa di comparire davanti al giudice per la convalida dell'arresto, le seconde sono state invece denunciate.

l primo intervento poco dopo le 14.00 di ieri, di fronte al Teatro La Fenice, dove due cittadine serbe di etnia rom, di 30 e 32 anni, sono state bloccate dagli agenti in borghese del Nucleo operativo mentre tentavano di borseggiare due turisti statunitensi. Una delle due era stata scarcerata un mese fa; sono state segnalate all'Autorità giudiziaria poiché in avanzato stato di gravidanza e hanno lasciato Venezia alla volta di Milano.

Tre ore più tardi, a piazzale Roma, due cittadini romeni di 45 e 59 anni, sono stati bloccati a uno dei bus terminal affollato di turisti. Uno ha cercato di aprire la cerniera di una borsa, mentre l'altro faceva da "palo" coprendo i movimenti del borseggiatore agli occhi dei passeggeri. Gli agenti in borghese sono intervenuti arrestandoli.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci