Prefetto irremovibile: «Tornate nell'ex base e 100 di voi saranno trasferiti»

Il prefetto irremovibile: «Tornate nell'ex base e 100 di voi saranno trasferiti»
VENEZIA - Il prefetto di Venezia Carlo Boffi  incontra i 55 migranti dell'ultima fase della "protesta di Cona" (quelli in marcia da lunedì scorso) e parla di «strumentalizzazione politica, di manifestazione che non ha senso perché l'ex base militare di Conetta ha superato le ispezioni di Guardia di finanza, Asl e Nazioni unite».

I migranti nella sala del centro civico  Canevon di Malcontenta chiedono invece  una soluzione alternativa: "Signor prefetto, glielo chiediamo come il figlio a un padre. Siamo persone pacifiche, non daremo problemi, ma ci dia la possibilità di avere una struttura temporanea di accoglienza più piccola, non ci faccia tornare a Cona" hanno detto i portavoce dei migranti.

Il prefetto Boffi però rimane fermo e annuncia altri 100 trasferimenti nei prossimi giorni.
«Se tornate a Cona non perderete il diritto all'accoglienza. Il ministero ha disposto il trasferimento di altre 100 persone in altre strutture, non posso dirvi dove perché Venezia non ha più la possibilità di trovarvi altri posti».
 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Mercoledì 22 Novembre 2017, 11:30






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Prefetto irremovibile: «Tornate nell'ex base e 100 di voi saranno trasferiti»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 7 commenti presenti
2017-11-22 20:31:49
... bel quadretto da terzo mondo.. mah facciamo pure quarto.. un prefetto quasi normale avrebbe requisito qualche zattera all'arsenale, e via verso la terra dei leoni che scappano dalla guerra.. con la bandiera del sindacato ( sic ) a far da vela e i progressisti rossi da rematori.. uno serio invece si sarebbe limitato a qualche vasca da bagno..
2017-11-22 16:52:23
E' una vergogna per tutti gli italiani, specialmente per i lavoratoti e per coloro che pagano le tasse fino all'ultimo centesimo che il prefetto, in rappresentanza del governo, si sieda a trattare con dei rivoltosi senz'arte ne' parte che pure pretendono. E' una vergogna.
2017-11-22 16:12:21
Tremeranno dalla paura alle parole del prefetto
2017-11-22 14:23:08
Spostando il pensiero più in là, mi sorge il sospetto che questi siano le armate rosse dei compagni, un'esercito sul tipo del famoso Brancaleone, tutto da ridere. Fategli passare qualche giorno sulle trincee e caverne dell'Ortigara poi apprezzeranno la base di Cona. altro che diritti questi sono tutti storti.
2017-11-22 12:52:10
Bene! E adesso mandi la DIGOS ad identificare chi li ha sobillati e trasferisca pure loro; oppure revochi loro il diritto di accesso e/o la gestione della struttura!!!