In vacanza al mare, cade in bici, batte la testa: è in coma da 15 giorni

Sabato 1 Agosto 2020
Lignano, il luogo dell'incidente
LIGNANO - Un villeggiante residente a Marcon, M.L.F., 79 anni, cade dalla bici in circostanze tutte da chiarire a Lignano, batte la testa e finisce in rianimazione. E' successo il 18 luglio scorso in piazza Fontana. Il 79enne da allora è in coma all'ospedale all'Angelo di Mestre. L'uomo, in vacanza, a Lignano, stava rientrando dalla spiaggia al suo appartamento, distante meno di mezzo chilometro, in sella alla sua bicicletta, quando, giunto in piazza Fontana, più precisamente tra l’Hotel Monaco e la gelateria Shaker, è improvvisamente rovinato a terra, non si sa se a causa di un malore o perché incappato con le ruote della bici in un’insidia della strada, che in quel punto presenta vari dislivelli tra radici di alberi e ciottoli sconnessi. Purtroppo l’anziano ha battuto violentemente il capo riportando un grave trauma cranico. Da allora non ha più ripreso conoscenza.

Lo Studio3A, a cui si sono rivolti i familiari, lancia un appello a eventuali testimoni.
Ultimo aggiornamento: 11:37 © RIPRODUZIONE RISERVATA