Bibione da record, 10.000 atleti alla maratona di beach volley

Mercoledì 11 Maggio 2022 di Tiziano Graziottin
Bibione da record, 10.000 atleti alla maratona di beach volley

BIBIONE - In un'epoca di parolai, i numeri contano e pesano. Quelli di Bibione, che nel weekend stappa la stagione con la maratona del beach volley più importante d'Italia, fanno impressione: da venerdì sulla sabbia della località balneare veneta si cimenteranno 10mila atleti in rappresentanza di 2.200 squadre. C'è anche un dato di colore che rende l'idea: sui 200 campi da gioco allestiti per la AeQuilibrium Beach Volley Marathon voleranno in aria due chilome tri di palloni. Un'esplosione di giovani e energia all'insegna del ritorno all'aria aperta ma anche dell'accessibilità e dell'inclusione: Bibione ospiterà infatti anche la prima e unica tappa di Beach Paravolley (disciplina candidata a diventare sport ufficiale dei prossimi Giochi Paralimpici) con in campo le nazionali di Italia, Ungheria, Polonia Slovacchia e Slovenia: atleti con e senza disabilità disputeranno le loro partite fianco a fianco mettendo nel dimenticatoio barriere di ogni tipo, quelle mentali in primis.
Un eventone che, all'alba della 27esima edizione, sa di vera ripartenza dopo due anni di stop per la pandemia (che negli anni scorsi picchiava duro proprio nel periodo tradizionalmente riservato alla maratona di bech volley); quasi un esame di laurea per gli operatori di Bibione che prima di altri hanno imboccato la strada dell'accessibilità e dell'inclusività, sfruttando al meglio una risorsa strategica in tempi di emergenza sanitaria: gli ampi spazi a disposizione sul litorale appoggiato al Tagliamento. «Da anni il nostro obiettivo è rendere l'esperienza dello sport e dell'attività all'aria aperta accessibile a tutti - spiega Giuliana Basso, presidente di Bibione live - e credo che ora siamo premiati da un lato per l'attenzione che abbiamo avuto nel rendere tutte le strutture realmente usufruibili a 360 gradi e dall'altro per l'impegno in tempi di pandemia a garantire sicurezza sanitaria e spazi adeguati. In questo quadro negli ultimi due anni si è consolidato un turismo di prossimità ma ora assistiamo anche a uno strepitoso ritorno degli stranieri, soprattutto ma non solo da Germania e Austria».


SPORT & TURISMO
Eventi come la maratona di volley hanno anche il merito di allargare la stagione (le presenze dei team si traducono in un tutto esaurito da 30mila presenze in un fine settimana di bassa stagione), a conferma di come sport e turismo possono essere staffetta vincente. Ne è buon testimone Enzo Chinellato, sportivo e imprenditore, anima di AeQuilibrium Beach Volley Marathon e di tantissime altre manifestazioni. «Siamo partiti con la maratona nel 1996 - ricorda - grazie a Bibione e alla lungimiranza dei suoi operatori. Il torneo è semplicemente unico, dà emozione e divertimento assoluti, bisogna venire a vederlo per capire la forza e l'energia che sprigiona. Gli spazi su questo litorale sono eccezionali e consentono un'organizzazione perfetta, ma accettare questa sfida 27 anni fa è stato un grande atto di fiducia degli operatori turistici e amministratori di Bibione, che oggi sono ai vertici del turismo sportivo dei grandi numeri e della qualità». Da anni gli operatori turistici di Bibione in stretta sinergia col Comune hanno aderito al progetto Destination4All che ha portato a un monitoraggio completo della accessibilità effettiva e potenziale dei percorsi, delle strutture di accoglienza, delle aree di svago. E quest'anno la tappa del Beach Paravolley diventa la ciliegina sulla torta della grande festa della pallavolo (per tutti) in spiaggia.

 

Ultimo aggiornamento: 16:43 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci