Martedì 22 Gennaio 2019, 12:36

Il figlio del macellaio ucciso: «Gogna mediatica per Battisti? Io non mi indigno»

Il figlio del macellaio ucciso: «Gogna mediatica per Battisti? Io non mi indigno»
«Gogna mediatica per Cesare Battisti? Non spetta a me dirlo, ma attenti a mettere un assassino tra gli angeli». Adriano Sabbadin commenta così le polemiche sorte sulla spettacolarizzazione del rientro in Italia del terrorista rosso, in fuga da 37 anni e ora in carcere a Oristano per scontare i due ergastoli a cui è stato condannato nei primi anni Ottanta. Cesare Battisti: «Umiliato al mio arrivo in Italia, non sono più l'uomo di 40 anni fa» Sono stati giorni intensi, gli ultimi, per il...
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Il figlio del macellaio ucciso: «Gogna mediatica per Battisti? Io non mi indigno»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 11 commenti presenti
2019-01-23 15:02:18
Galera a vita.
2019-01-22 22:22:19
Spegnete i riflettori signori giornalisti e lasciate marcire in galera chi ha ucciso. Andate ancora avanti , non vi ricordate delle risatine rivolte ai familiari e agl'italiani?
2019-01-22 20:03:53
Ecco la frase "Umiliato...Non sono più quello di 40 anni fa" è estremamente pericolosa. Soprattutto per la seconda parte, cioè cerca di far intendere ai meno attenti e in particolare ai giovani che ne sanno poco o nulla che merita un po di attenzione, compassione e quasi perdono, senza che lui debba pentirsi, ovvero sono passati tanti anni sono diverso, ero giovane cosa volete ancora da me. Insomma inizia quella che avevo in altri momenti dipinto come l'utilizzo mediatico della democrazia che garantisce a tutti di esprimere le proprie opinioni. Ma non è detto che i giornali debbano per forza pubblicarle. Invito con fermezza i media a non prestarsi al gioco di tale delinquente. Che finisca la sua vita privato della libertà e nel più democratico oblio.
2019-01-22 18:58:06
Cao Sabbadin, hai tutta la solidarieta' della gente per bene. Stai subendo l'ennesima umiliazione da parte di poirìticanti di sinitra, di intellettuali al soldo della sinistra, di attori del tubo e di conduttori televisivi un tanto al chilo. Abbi coraggio e pensa che ti vogliamo bene.
2019-01-22 15:25:13
Credo che se fossero obiettivi i giornalisti andrebbe per par condicio mandate in onda le immagine delle vittime crivellate dai colpi di questo assassino!