Venerdì 11 Gennaio 2019, 22:11

Barriere di ostriche per salvare la laguna dal moto ondoso dei lancioni che sfrecciano

PER APPROFONDIRE: laguna, salvaguardia
Barriere di ostriche per salvare la laguna dal moto ondoso dei lancioni che sfrecciano

di Elisio Trevisan

MESTRE - Quasi otto milioni di euro per risanare la laguna tra il canale Vittorio Emanuele e Tessera. Come? Attraverso il controllo delle torbide prodotte dai fiumi e del traffico acqueo, in particolar modo nel canale di Tessera dove i taxi acquei e i lancioni sfrecciano a velocità decuplicata rispetto al consentito provocando moto ondoso e il movimento di enormi masse di sedimenti che uccidono la laguna impedendo al sole di raggiungere i fondali. In una parola: reptide che, in italiano, significa corrente di ritorno. È il Provveditorato interregionale alle opere pubbliche, l’ex Magistrato alle acque che, in particolare con Valerio Volpe responsabile dell’Unità operativa, sta portando avanti l’operazione e l’ha candidata al programma europeo Life Natura che prevede finanziamenti proprio per la
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Barriere di ostriche per salvare la laguna dal moto ondoso dei lancioni che sfrecciano
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 16 commenti presenti
2019-01-12 20:36:10
Classici progetti finanziati dalla UE dove il risultato è una relazione tecnica finale, risultati pratici ... forse.
2019-01-12 19:36:34
perchè non fanno qualche dosso rallentatore nei punti giusti?
2019-01-12 18:36:10
Non si può avere tutto, neanche un compromesso è sufficiente, la laguna è morta, anche i vivai di peoci che foderavano gran parte dei canali ogi si sono ridotti a qualche decina in prossimità della bocche di porto, in passato sono stati spesi soldi per sperimentare nuove forme di carene e barche elettriche, tutto inutile, la soluzione è una sola, fuori tutto dalla laguna e tutti a remi, fatta eccezione per i trasporti pubblici, altrimenti bisogna accettare le cose come stanno e buona notte suonatori.
2019-01-12 19:30:18
Ricordo che si fece qualche sperimentazione per i vaporetti, ma non per i taxi. In fondo, quanto a moto ondoso, non di certo quanto a inquinamento, i vaporetti non sono poi così malaccio, anche se si potrebbe sicuramente far di meglio. I maggiori colpevoli del moto ondoso sono i taxi e i lancioni turistici. Mi fa strano che non sia mai stata istituita qualche commissione per affrontare seriamente il problema. O forse non ne sono al corrente.
2019-01-12 16:18:55
uau finalmente ci sono arrivati, in america lo fanno da almeno TRENT'ANNI. Due problemini: servirà contro i lancioni? numero due: come si smaltiscono le ostriche (filtrano anche schifezze varie)? al ristorante? in america NON ACCADE! ci sono controllissmi e multissime