Banksy, il murale del bambino è opera sua: c'è la rivendicazione ufficiale

Venerdì 24 Maggio 2019
Il murale di Bansky
15

VENEZIA - Giallo risolto. Il murale è proprio di Banksy.  La conferma è arrivata verso le 15 di oggi, 24 maggio, e come sempre accade arriva dal profilo ufficiale di Instagram. Banksy ha rivendicato il murale del bambino con indosso un giubbotto di salvataggio e un fumogeno apparso giorni fa sul muro di un palazzo a Venezia, non distante da campo Santa Margherita. L'artista lo ha fatto sul suo profilo Instagram, voce ufficiale. Ora non ci sono più dubbi. Dopo la performance del 9 maggio a San Marco, un altro omaggio di Banksy a Venezia.

Il murale sul rio veneziano è dunque un altro omaggio che il re della street art ha voluto fare a Venezia. Pochi giorni fa aveva installato in piazza San Marco  un "polittico" che raffigura una grande nave in Bacino San Marco, ma era stato cacciato dai vigili urbani.

LEGGI ANCHE Dopo la cacciata da San Marco, il sindaco invita Banksy in Municipio

La performance di Banksy in piazza San Marco:  l'artista cacciato dai vigili

 

Ultimo aggiornamento: 25 Maggio, 09:07 © RIPRODUZIONE RISERVATA