Bambino positivo morto per crisi respiratoria, visitato a Chioggia due volte pochi giorni prima

Il piccolo morto il 30 aprile era stato visto dai medici il 27 e 28 aprile

Lunedì 2 Maggio 2022
Bambino positivo morto per crisi respiratoria, visitato a Chioggia due volte pochi giorni prima
1

VENEZIA - Era stato visitato a Chioggia il 27 e 28 aprile Francesco Pascetta il bambino di sei anni di Conche di Codevigo giunto il 30 aprile già senza vita presso il pronto soccorso pediatrico di Padova. Lo riferisce l'ospedale di Chioggia, sottolineando che sta «svolgendo ogni opportuna verifica sui recenti accessi del bambino presso la struttura ospedaliera, dov'è giunto accompagnato dai familiari, nei giorni 27 e 28 aprile. A questi due accessi peraltro si ferma la competenza dell'Ulss 3 Serenissima, poiché i successivi accertamenti e interventi eseguiti a domicilio del bambino - si precisa - sono stati svolti dal Suem118 competente sul territorio. Dal 27 aprile, secondo i primi accertamenti, il piccolo era risultato positivo al Sars-CoV2, a seguito di un tampone effettuato a Chioggia. Il decesso è sopraggiunto mentre veniva stato trasportato dall'ambulanza verso la struttura padovana per una grave crisi respiratoria.

Ultimo aggiornamento: 3 Maggio, 08:18 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci