Sabato 13 Aprile 2019, 22:06

Baby gang, caccia alle streghe e rischio di spedizioni punitive

PER APPROFONDIRE: baby gang, giustizia, violente
Campo San Giacometto a Venezia  dove una settimana fa è avvenuta l'ultima aggressione

di Nicola Munaro

E adesso il rischio che qualcuno decida di farsi giustizia da solo è concreto. La dimostrazione di come in fatto di baby gang la misura sia colma, è un post che sta girando (quasi fosse uno spam) sui social e tra i cellulari dei veneziani. Dice: «Non aderite a iniziative violente». Per poi spiegarne il motivo: «Girano in WhatsApp foto dei presunti aggressori associate a altre persone che non c’entrano nulla. Speriamo che gli autori delle malefatte siano consegnati al più presto alle mani della giustizia». Insomma, evitare la giustizia sommaria e il clima di caccia alle streghe nel centro storico di Venezia.
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Baby gang, caccia alle streghe e rischio di spedizioni punitive
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
4 di 4 commenti presenti
2019-04-15 17:42:28
Presi uno ad uno vedremo se sono uomini o no
2019-04-15 11:59:56
Devono aver paura a metter piede fuori casa sti delinquentelli.
2019-04-14 13:56:35
E quando saranno consegnati nelle mani della giustizia, che succede?
2019-04-15 09:56:00
seguirà un processo, immagino.