Domenica 21 Ottobre 2018, 10:01

Attacca sul web Ilaria Cucchi. Vicesindaco leghista Colle nella bufera

Il post condiviso da Luciana Colle

di Michele Fullin

VENEZIA - Basta un like o una condivisione di troppo sui social e si finisce sulla graticola. È quello che è accaduto al vicesindaco di Venezia e assessore alle Politiche della residenza, in quota Lega, Luciana Colle, che ieri ha condiviso dal suo profilo personale un post di altre persone riguardante l'epilogo del caso Cucchi: una foto di Ilaria, sorella di Stefano, con sovrimpressa la scritta: «Ilaria Cucchi chiederà scusa alle famiglie dei ragazzi ai quali il fratello spacciava la droga?».



Dopo nove anni di inchieste e processi dai contenuti contrastanti e contrastati, gravati dal sospetto di depistaggi, la famiglia del trentunenne morto il 22 ottobre 2009 in seguito all'arresto per spaccio di droga, era riuscita finalmente a ottenere la riapertura dell'indagine e il rinvio a giudizio di tre carabinieri. Processo durante il quale uno dei tre ha dichiarato di essere stato presente al pestaggio che sarebbe stato effettuato dai
CONTINUA A LEGGERE L'ARTICOLO
Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Attacca sul web Ilaria Cucchi. Vicesindaco leghista Colle nella bufera
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 94 commenti presenti
2018-10-22 18:40:07
Se si mettono in fila tute le esternazioni dei leghisti, da salvibi al presidente della regione Lombardia passando per tutti i sindaci o personaggi di rilievo di quel partito si arriva ad una sola conclusione, cioè la classe dirigente leghista è xenofoba e alquanto razzista e anche un poco fascista. Io sto sempre con le forze dell'ordine, ma un conto è essere democratici e perseguire la giustizia, da Cucci a Regeni o Cassogi, un altra cosa è giustificare o peggio stare con quelli che commettono simili atrocità.
2018-10-22 17:48:45
Finiamola: ha espresso un suo giudizio che personalmente condivido in toto. Basta ipocrisie e finti buonismi. Quel che è successo lo chiarisca la magistratura, ma che non difendiamo pure gli spacciatori ora.
2018-10-22 17:31:35
Ricordo che a Ilaria Cucchi, quando a suo fratello serviva un avvocato, sua madre disse che non avrebbe speso altri soldi per quel delinquente del figlio il quale poteva andare a vivere da barbone per strada. Ricordo che fu Ilaria Cucchi a non far vedere i suoi figli al fratello, da due anni era lei che non lo voleva più nella sua vita. Ricordo a Ilaria Cucchi che è riuscita a diventare un personaggio sventolando la foto del cadavere del fratello. Ha ottenuto il risarcimento e si prospetta la candidatura politica. LA PIANTI DI ROMPERE !!!
2018-10-22 14:02:14
E basta, siamo in democrazia, ed ognuno può esprimere il suo pensiero, la vice sindaco, non ha offeso nessuno, ha solamente esternato un suo pensiero.
2018-10-22 17:30:02
Le ricordo che per esternare un pensiero ci vuole la testa, quindi?