Allarme bomba, artificieri a Palazzo Grandi Stazioni: la provetta dietro al tubo del gas

Martedì 14 Settembre 2021
Palazzo Grandi Stazioni, allarme bomba
1

VENEZIA - Allarme bomba a Venezia: nella tarda mattinata di oggi, 14 settembre, il personale del Palazzo Grandi Stazioni di Venezia, sede di parte della Regione Veneto, ha lanciato l'allarme alle forze dell'ordine per la presenza, all'interno dell'edificio, di un contenitore sospetto, lasciato incustodito. Come da prassi, è scattato il protocollo di sicurezza.

Gli agenti della Polizia di Stato, supportati dai Vigili del fuoco, hanno allontanato i dipendenti che si trovavano all'interno, per permettere le operazioni di bonifica degli artificieri. L'oggetto abbandonato, a quanto appreso, è un contenitore, una specie di provetta utilizzata nella pratica del «Geocaching», un tipo di caccia al tesoro in cui i partecipanti utilizzano ricevitori Gps per nascondere o trovare barattoli di varie dimensioni, contenenti indicazioni per proseguire nel gioco. La provetta era dietro al tubo del gas nel cortile interno del palazzo.

 

 

Ultimo aggiornamento: 16:46 © RIPRODUZIONE RISERVATA