L'agricoltore nascondeva due chili di cocaina purissima, avrebbe fruttato 400mila euro

Sabato 24 Ottobre 2020
L'agricoltore nascondeva due chili di cocaina purissima, avrebbe fruttato 400mila euro
3

VENEZIA - La Squadra mobile di Venezia nel corso degli accertamenti relativi all’arresto effettuato martedì scorso, attraverso l’analisi delle mappe catastali e le immagini satellitari di Google Earth accertava che l’agricoltore, che deteneva mezzo kg di cocaina, era proprietario di altri terreni. In uno di questi erano occultati oltre 2 kg di cocaina.

Un quantitativo simile di stupefacente e di così elevata purezza era probabilmente destinato al mercato “all’ingrosso” del territorio veneziano. Una volta “tagliata” la cocaina avrebbe consentito un ricavo di circa 400.000 euro.

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA