Agguato in tram, 27enne picchiato con una catena alle nove di sera

Martedì 14 Settembre 2021 di Nicola Munaro
Tram a Mestre
1

MARGHERA - Sabato sera, attorno alle 21. A chiamare il centralino della questura è l'autista del tram numero 6, fermo alla fermata Beccaria di Marghera.
Denuncia che un uomo è stato aggredito all'interno dell'autobus da altre due persone: un'aggressione violenta, con tanto di catene, poi i due sono scappati lasciando a terra sull'autobus il passeggero.
Sul posto sia i medici del Suem 118 sia gli agenti delle volanti della questura che danno il via alle indagini.
Ad essere aggredito è un ventisettenne di origine del Bangladesh: sentito dagli agenti prima che i medici lo portassero all'Angelo di Mestre, in osservazione, ha detto di non aver mai avuto nulla a che fare con le persone che l'hanno sorpreso e malmenato. 


Ha detto, poi, di non essere in grado di poterle riconoscere se le vedesse e di non sapere identificarle.
Possibile, però, che si sia trattato di un regolamento di colpi tra connazionali.
La base per ricostruire quanto accaduto l'ha fornita la testimonianza dell'autista del mezzo Actv che ha raccontato agli agenti di come all'improvviso, all'altezza della fermata Beccaria, a Marghera, due uomini avessero aggredito il passeggero all'interno della vettura. 
Nella rissa sarebbero spuntate anche due catene con le quali il ventisettenne sarebbe stato colpito alla testa, e per le lesioni alla testa il ventisettenne è stato ricoverato in ospedale.
Le sue condizioni, però, non sono tali da fargli rischiare la vita.


Da sabato è quindi caccia ai due aggressori: un aiuto importante - data l'impossibilità da parte della vittima di facilitare le indagini del commissariato di Marghera dalla polizia, ora titolare del fascicolo - è l'acquisizione delle telecamere interne al mezzo pubblico di Actv.
Lì, come confermato dallo stesso autista già sabato sera, potrebbero essere stati ripresi tutti gli istanti dell'aggressione: si potrebbe quindi capire se la ragione capace di far scattare il pestaggio sia stato un diverbio o se invece i due si siano accaniti senza alcun apparente motivo precedente sul ventisettenne.
Ieri sera, intanto, la comunità bengalese si è riunita per discutere di quanto accaduto: la notizia era nell'aria ma nessuno aveva i contorni certi del pestaggio.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA