Radar in tilt, centinaia di passeggeri bloccati in aeroporto per 17 ore: scoppia la protesta

PER APPROFONDIRE: aeroporto, disagi, gatwick, radar, venezia
Radar in tilt, centinaia di passeggeri
bloccati in aeroporto da venerdì
Svolta: strumento riparato dopo 40 ore
VENEZIA - Radar di terra in tilt più la nebbia: centinaia di passeggeri infuriati e bloccati da ieri, venerdì 28 dicembre, all'aeroporto Marco Polo di Venezia dove - secondo fonti dirette ben informate - partono da stamani non più di 3 voli all'ora. Come rovinare le vacanze di fine anno a famiglie (anche con bambini piccoli) provenienti da tutto il Nordest ed anche a decine di turisti stranieri.

RADAR RIPARATO DOPO UN GIORNO
La svolta è arrivata sabato 29, alle 17.10, quando il radar - che si era guastato giovedì intorno alle 18.30 - è stato finalmente riparato dopo 40 ore. Da quel momento il traffico aereo è stato incrementato nell'attesa di un ritorno alla normalità. Alle 17.30 i voli sono passati da 6 all'ora a 12 all'ora, tenendo conto che solitamente se ne registrano una trentina all'ora.

ENAC CONVOCA L'ENAV PER ANALIZZARE LE CAUSE
L'Ente Nazionale per l'Aviazione Civile (Enac) interviene sul malfunzionamento del radar di terra all'aeroporto di Venezia, che insieme alla nebbia ha determinato disservizi e cancellazioni dei voli, annunciando che nei prossimi giorni convocherà l'Enav, gestore della navigazione aerea nazionale, per analizzare le cause che hanno provocato il guasto, nonché per una valutazione dei tempi di ripristino della funzionalità tecnica dei sistemi. L'incontro sarà programmato per i primi giorni di gennaio. L'Enac - prosegue la nota - ha continuato a monitorare la situazione sia per gli aspetti tecnici del malfunzionamento del radar, sia per gli aspetti di assistenza, informazione e riprotezione dei passeggeri coinvolti nei disservizi, proprio in un periodo di grande traffico legato alle festività di fine e inizio anno.  


LA SITUAZIONE FINO ALLE 17 DI SABATO 29
Il radar guasto e la nebbia hanno creato una situazione davvero complicata nello scalo veneziano, con diverse centinaia di passeggeri costretti a terra, in attesa di voli che via via venivano cancellati sui tabelloni, o dirottati verso altri aeroporti, Ronchi dei Legionari, Treviso, Bologna. Per alcuni passeggeri l'attesa del volo previsto è stata anche superiore alle 24 ore. Complessivamente sono stati cancellati 26 voli tra partenze e arrivi, mentre sono stati 9 quelli dirottati su altri aeroporti


LA BEFFA DEI PANINI
La protesta dei passeggeri "ostaggi" ha riguardato anche la situazione di totale disorganizzazione nellla gestione dell'emergenza. Annunci subito smentiti e la beffa finale: «La compagnia Easy Jet - comunica un noto primario friulano in attesa da ieri del volo per Catania - ci ha scritto che avremmo diritto almeno a uno snack, ma che la situazione è così generalizzata che sono finite le provviste... Tutta una farsa».

Clicca qui PER VEDERE L'ANNUNCIO BEFFA 
 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 29 Dicembre 2018, 09:04






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Radar in tilt, centinaia di passeggeri bloccati in aeroporto per 17 ore: scoppia la protesta
CONDIVIDI LA NOTIZIA
VIDEO
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 49 commenti presenti
2018-12-31 13:27:22
Io trovo l'aeroporto di Venezia estremamente costoso per tutti e con servizi terribili (non solo i panini o il caffe'). Dalle persone addette a riservare i posti aereo, a quelle che gestiscono i bagagli (anche se mi sembra che questo servizio sia leggermente migliorato negli anni); a quelle persone del terzo piano delle auto da noleggiare (prima c'era la scusa dell'ampiamento, poi che bisognava andare a piedi con tutti i bagagli all'edificio vicino a cercare di trovare la propria ditta noleggiatrice, trovando a malapena uno spazio libero per camminare da ORDE di persone con bambini straiati su tutto il percorso del terzo piano per ORE)...e mi fermo qui....sinceramente questo aeroporto (che ho visto crescere) e' molto PEGGIO di molti aeroporti del "terzo mondo." Quello che non capisco e' CHI controlla una gestione cosi' IRRESPONSABILE (le scuse sono sempre pronte) e COSTOSA dell'aeroporto di Venezia, anche il radar (40 ore senza quello strumento funzionanente sono una ENORMITA', anche se ora siamo sotto le feste).
2018-12-30 12:54:30
Non sappiamo riparare un radar in aeroporto e vogliamo ampliare i voli intercontinentali ? Mah, io so solo che a Venezia atterrano e partono pichissimi voli rispetto ad altri adroporti internazionali, e ci vogliono almeno 40 minuti per la consegna dei bagagli. L'aeroporto è bello ma non ha i servizi adeguati ad un aeroporto internazionale
2018-12-30 12:35:50
prendo circa 15 voli al mese e viaggio periodicamente in Asia e Usa. l'aeroporto di Venezia è famoso in tutto il mondo per essere bello ma caro come nessun altro aeroporto al mondo. Anzichè far spendere un euro e mezzo per un espresso in bicchiefe di carta, dovrebbero controllare e calmierare i prezzi come fanno in ogni aeroporto del mondo dove è vietato approfittare e applicare prezzi troppo alti rispetto al mercato corrente.
2018-12-30 16:41:34
@ d'accordo,ma solo in parte. Non mi sembra che BKK,Dubai,Istanbul, etc.etc. siano poi tanto a buon mercato.
2018-12-30 19:30:15
Vero caro Phoenix, non giro moltissimo come voi, ma non è che negli altri aeroporti italiani ed europei ti regalano la roba, anzi.... Ciò non toglie che Venezia sarà pure un bell'aeroporto, ma scomodissimo per chi ci arriva e con una segnaletica esterna confusionaria... Buon anno caro amico. :0-)