Vaporetti e autobus, gli utenti collaborano: 15 passeggeri su 4.500 senza Green pass

Lunedì 6 Dicembre 2021
Vaporetti e autobus, gli utenti collaborano: 15 passeggeri su 4.500 senza Green pass
1

Video

VENEZIA - Il primo giorno di Green pass obbligatorio sui trasporti pubblici non sta provocando contraccolpi a Venezia. I controlli nella città storica sono concentrati sugli utenti in attesa di salire sui vaporetti. Lo stesso vale per il servizio degli autobus, in partenza da Piazzale Roma verso la terraferma. I passeggeri, fa sapere l'Actv, stanno collaborando con grande disponibilità, mostrano a richiesta il proprio green pass, e finora non registrano proteste o ritardi dei mezzi. Per i controlli a campione sono schierati una trentina di verificatori dell'azienda di trasporto pubblico assieme ad agenti della Polizia.

15 passeggeri su 4.500 senza Green pass

Sono circa una quindicina i passeggeri trovati senza green pass mentre salivano sui mezzi pubblici a Venezia, e rimasti a terra durante le operazioni di verifica del certificato condotte stamane dai controllori dell'Actv, l'azienda pubblica dei trasporti. Nessuno di essi ha creato problemi o ha protestato per il controllo. Lo hanno reso noto fonti della stessa Actv. Sono state complessivamente 4.500 le verifiche condotte nella mattinata tra Venezia (qui per i vaporetti), piazzale Roma, piazzale Cialdini, e piazzale Santa Maria Elisabetta al Lido. 

 

 

Ultimo aggiornamento: 12:59 © RIPRODUZIONE RISERVATA