Venezia: punta della marea di 124 cm in mare. Il Mose tiene asciutta la città. Ma a Chioggia la Bora fa salire l'acqua a 131cm

Mercoledì 2 Dicembre 2020
​Venezia: punta della marea di 1.24 cm in mare. Il Mose tiene asciutta la città. Ma a Chioggia la Bora fa salire l'acqua a 1,31cm
4

VENEZIA - Ha toccato 1,24 centimetri in mare la punta di marea registratata stamani, con l'acqua a 69 centimetri a Venezia che è rimasta asciuta grazie al Mose. Nel pomeriggio le condizioni le meteorologiche sono date in miglioramento con un valore minimo di 5 cm previsto alle ore 17,55, mentre per domani ci dovrebbe essere un picco di marea di 1,05 alle 11,15. Nuovo evento previsto nella notte tra venerdì e sabato con marea molto sostenuta.

Acqua alta

I dati, hanno spiegato l'Ufficio previsioni maree del Comune, hanno indicato 1,24 alla piattaforma, 1.26 alle dighe del Lido, 1,28 all'isola di Malamocco e 1,31 alla diga Sud di Chioggia.


Chioggia

Il valore di Chioggia, è dovuto all'effetto portato dal vento di Bora e poco ha potuto il Mose. 

 

Aggiornamento ore 13

Sono state riabbassate le barriere del Mose, alzate stamane a Venezia per la quarta volta in situazione di emergenza per proteggere la città dall'acqua alta. La 'massimà di marea è già scesa, e in mare aperto è su un livello di circa 80 centimetri. Sono state così riaffondate negli alloggiamenti le paratoie di Chioggia e del Lido, mentre è in corso l'abbassamento di quelle di Malamocco. Particolarità questa volta è stato proprio il sollevamento parziale delle dighe in questa bocca di porto, formata da 19 paratoie: i tecnici del Cvn hanno sollevato le due schiere laterali, e lasciato libero un varco centrale. Malamocco è stata alzata per ultima per consentire prima il passaggio di un traghetto e di una nave (Rpt. l'intera frase). Proprio questo 'varcò potrebbe aver influito sul flusso tra mare e laguna. Se al mattino Venezia ha registrato infatti un livello di 54 centimetri - quello esistente prima che le dighe salissero - più tardi si è alzato sino a +74, misura che comunque tiene il centro storico all'asciutto.

Ultimo aggiornamento: 21:41 © RIPRODUZIONE RISERVATA