Il Mose si alza alle 5.30: marea a 138 cm, in città solo 70 cm

Lunedì 28 Dicembre 2020
Il Mose si alza alle 5.30: marea in mare a 138 cm, in città 70 cm

VENEZIA - L'attivazione del sistema Mose ha nuovamente protetto il centro storico di Venezia dall'alta marea prevista per stamani, lunedì 28 dicembre 2020. Le dighe mobili sono state alzate alle ore 5.30, in vista del picco di 130 centimetri sul medio mare per le ore 10.30. Per domani è certamente previsto un nuovo sollevamento, in previsione di un picco di marea di 120 centimetri per le ore 10:40. 

Acqua alta oggi

I mareografi posizionati alla diga del Lido hanno segnato a quell'ora un picco di 138 centimetri, mentre in città, alla Punta della Salute, il livello si è mantenuto intorno ai 70 centimetri. La marea rimarrà sostenuta per i prossimi giorni (codice arancione), con altri picchi oltre il metro e 20 e la previsione di ulteriori attivazioni del Mose. 

 

Allerta serale

Sono state abbassate in tarda mattinata le paratoie del Mose di Venezia. Le squadre di tecnici del sistema rimangono tuttavia precettate, e si daranno il cambio a turni di 12 ore. La ragione è dovuta al prossimo rialzo di marea, previsto per 110 centimetri alle ore 21.15; per ora non è previsto l'azionamento del Mose, ma qualora le condizioni meteo lo richiedessero, ci potrebbe essere la necessità di un innalzamento veloce.

Ultimo aggiornamento: 18:31 © RIPRODUZIONE RISERVATA