Uccise la fidanzata: adesso il killer è tornato a casa col braccialetto elettronico

Martedì 26 Settembre 2017 di Paola Treppo
54

MUZZANA DEL TURGNANO (Udine) - È stato scarcerato questa mattina di martedì 26 settembre, dal carcere di Pordenone dove era rinchiuso, Francesco Mazzega, 36 anni, detenuto dal giorno del suo arresto per l'omicidio della giovane fidanzata Nadia Orlando di Dignano, avvenuto lo scorso agosto.

Alle 9.30 i carabinieri della stazione di Palazzolo del Friuli, insieme alla polizia penitenziaria, lo hanno accompagnato nella casa dei genitori, a Muzzana del Turgnano, dove resterà agli arresti domicialiari. I tecnici della Telecom sono intervenuti per l'attivazione del braccialetto elettronico che permetterà di controllare a distanza la posizione di Mazzega. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA