Scontro frontale tra due auto: muore ragazzo, grave la madre

Domenica 28 Febbraio 2021
Le auto distrutte dopo lo scontro frontale a Tarcento

Raffica di incidenti nella giornata di ieri in Friuli. Il più grave è avvenuto nel tardo pomeriggio a Tarcento, poco dopo le 17, in via Udine, nei pressi dell’accesso dalla statale Pontebbana. Per cause da accertare, all’altezza di una curva si sono scontrate frontalmente una Golf Gti, condotta da un cittadino rumeno di 31 anni, U.M.V., rimasto contuso e una Fiat 126 sulla quale viaggiavano madre e figlio, che nello scontro hanno avuto la peggio: sono stati trasportati d’urgenza in ospedale a Udine, dove in serata il ragazzo, Andrea Puppatti, 34 anni, residente nella frazione di Segnacco, è deceduto. Resta ricoverata ancora in gravi condizioni la madre, di 66 anni.
FRONTALE
Attorno alle 12, si era registrato invece uno scontro frontale a Vendoglio di Treppo Grande, lungo la Strada provinciale 55. Tre persone sono rimaste ferite in maniera grave, all’intersezione con via Isonzo. Si sono scontrate una berlina e un’utilitaria. Sul posto un’ambulanza e l’elicottero del 118. Una delle persone ferite – che ha rimediato un trauma cranico – è stata trasportata in volo al Santa Maria della Misericordia di Udine, mentre le altre due sono state condotte, in ambulanza, sempre al nosocomio del capoluogo friulano, in codice giallo. Le tre persone ferite non sono in pericolo di vita.
MOTO E SCOOTER
In mattinata invece incidente stradale lungo la statale 56, nel territorio del comune di Manzano, di fronte alle Fornaci. Uno scooter che stava uscendo dalla piazzola antistante allo stabilimento è stato travolto da una moto diretta a Udine. Lo scooterista è rimasto illeso, il motociclista, che è finito prima in un fossato poi nel campo a lato strada, è stato portato in ospedale, ma fortunatamente non è grave. Sul posto i carabinieri di Palmanova.
Altri incidenti senza conseguenze serie si sono registrati nel pomeriggio a Pertegada (auto contro moto), Fiumicello (tamponamento a bassa velocità) e Cervignano (coinvolte auto e bici).

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA