Scia fuori pista e precipita in una forra profonda 7 metri: miracolato

Scia fuori pista e precipita in una forra profonda 7 metri: miracolato

di Paola Treppo

CHIUSAFORTE (Udine) - Scia fuori pista e cade dentro a una forra profonda sette metri. È successo intorno alle 17 di oggi, martedì 13 febbraio, nella località di Bila Pec, a Sella Nevea di Chiusaforte.

L'uomo, 46 anni, cittadino belga in vacanza in Friuli, è rimasto miracolosamente illeso: nel punto in cui è caduto, infatti, si era accumulata una grande quantità di neve fresca che ha fatto da cuscinetto.

Gli amici che erano con lui hanno dato l'allarme e sul posto sono giunti subito gli agenti di polizia di Stato in servizio di sicurezza, soccorso e monitoraggio dei poli invernali, insieme a personale della Promotur. Il 46enne è stato imbragato, assicurato a delle funi e tratto il salvo, portato fuori dalla forra. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 13 Febbraio 2018, 18:32






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Scia fuori pista e precipita in una forra profonda 7 metri: miracolato
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-02-14 10:06:04
spero si paghi i soccorsi!...
2018-02-13 21:38:14
Trovo la definizione "foiba" inappropriata: non ho mai sentito nessuno, ma proprio nessuno, definire "foibe" le innumerevoli cavita' di cui sono costellati gli acrocori settentrionali e meridionali del Canin; Dario Marini, autore della guida piu' autorevole del settore, non usa mai questa parola. La foiba comunque e' un inghiottitoio attivo e profondo scavato nel calcare dalle acque, mentre il turista belga - per sua fortuna - e' precipitato in una banale voragine carsica.
2018-02-13 18:56:46
Letto in cronache di giornali di zone dolomitiche trentine .In passeggiata con ciaspole, sotto la crosta di neve apparentemente solida c'erano pozzi o forre o ricoveri grande guerra, a pareti ripide..Dopo lo sprofondamento un escursionista e' rimasto introvabile ed e' deceduto.Un altro ha attirato l'attenzione gettando in alto e riuscendo a far uscire dal buco una giacca a vento colorata, avvistata da altri di passaggio.