Rapina ad un anziano, i carabinieri arrestano un ventiduenne già colpito da Daspo

Giovedì 13 Febbraio 2020
Un fotogramma del video
I carabinieri del Norm hanno arrestato un 22enne di Castelfranco Veneto, accusato di essere responsabile della rapina ai danni di un anziano di 63 anni residente a Udine. L'udinese, secondo la ricostruzione degli investigatori, era stato avvicinato in autostazione il 9 febbraio scorso da uno sconosciuto che gli aveva chiesto con insistenza del denaro e che, al suo rifiuto, lo aveva aggredito. La vittima era riuscita a fuggire ma era stata inseguita e raggiunta in piazzetta del Pozzo a Udine, dove poi l'anziano era stato derubato del borsello, che conteneva i documenti. L'anziano era stato strattonato ed era caduto a terra. Il 10 febbraio in piazzale d'Annunzio i carabinieri hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto il 22enne italiano di Castelfranco, senza fissa dimora, accusato di rapina. Le indagini hanno appurato che i fatti erano stati commessi in un'area interdetta al giovane, che era stato colpito dal provvedimento di Daspo urbano emesso il 7 febbraio. Il fermo è stato convalidato dal gip. Ultimo aggiornamento: 16:38 © RIPRODUZIONE RISERVATA