Afghano si masturba davanti a una
donna: multato per 30mila euro

Martedì 15 Novembre 2016 di Paola Treppo
9
UDINE - Un afghano con permesso di soggiorno è stato multato per 30mila euro dalla polizia di Stato di Udine perché colto a masturbarsi davanti a una donna; è successo ieri sera, lunedì 14 novembre, intorno alle 21.30, nel centro della città. La donna che era uscita per gettare le immondizie se l'è trovato davanti. Lui ha abbassato i pantaloni della tuta e si messo a masturbarsi. Si è rivolto alla donna e le ha detto: «Ciao bella, vieni qui». La sfortunata udinese è scappata via sbigottita e ha chiamato la polizia. Siamo in via Cicogna. All'arrivo degli agenti, l'uomo si è ricomposto e si è tirato su i pantaloni. Aveva bevuto perché barcollava e l'alito puzzava di alcol. A quel punto l'afghano, 30 anni, è stato portato in questura dove è stato identificato; è stato multato con una sanzione di 30mila euro per atti osceni e ubriachezza. Per lui è stato disposto il foglio di via da Udine.  © RIPRODUZIONE RISERVATA