Le spiagge del Friuli Venezia Giulia presentano il sito di prenotazione a tedeschi e austriaci

Martedì 9 Giugno 2020 di R.U.
Le spiagge del Friuli Venezia Giulia si presentano alla stampa

CERVIGNANO (Udine) La “SpiaggiaFVG2020” è stata presentata questa mattina, martedì 9 giugno, alla stampa austriaca e tedesca, in una conferenza stampa virtuale convocata da PromoTurismoFVG in collaborazione con gli operatori di Grado e Lignano Sabbiadoro. Il Friuli Venezia Giulia è così la prima regione d’Italia a presentare in una conferenza stampa “online” le novità, le modalità di accesso e i servizi che caratterizzano l’offerta mare che da Lignano Sabbiadoro a Muggia, passando per Grado e il Golfo di Trieste, si snoda lungo i 130 chilometri della “costa unica”. Gli elementi qualificanti dell’esperienza spiaggia FVG sono stati illustrati a una platea di circa 40 giornalisti di Austria e Germania, nell’incontro virtuale al quale hanno aderito anche il direttore marketing di Enit Maria Elena Rossi e un manager tedesco, affezionato turista, in vacanza questi giorni sulla costa della regione. PromoTurismoFVG, nella fase di rilancio e in vista dell’apertura delle frontiere, ha voluto anticipare alcune novità della spiaggia che caratterizzerà l’estate 2020 al pubblico di Austria e Germania, che rappresentano i mercati di riferimento per il turismo della stagione balneare. Il disegno della Spiaggia 2020 del Friuli Venezia Giulia che, pur nell’adeguamento alle nuove regole, garantirà l’effetto benefico e gradevole della vacanza, presentato oggi, è frutto del lavoro di mesi che ha visto la collaborazione della Regione, con PromoTurismoFVG, operatori, gestori e stakeholder. 
Nel corso della conferenza stampa PromoTurismoFVG ha ricordato gli elementi distintivi della “SpiaggiaFVG2020”, tra i quali un maggior numero di servizi, migliore attenzione al cliente e “velocità”, grazie alle prenotazioni online e ai sistemi di booking ai cui la maggior parte degli operatori si è adeguata adottando le necessarie piattaforme software per il gestionale (dei circa 69 stabilimenti quasi 50 si sono dotati del booking online) e al sito unico delle spiagge (spiaggiafvg2020.it/), disponibile da metà giugno e che riunirà all’interno dello stesso portale tutti gli stabilimenti balneari del Friuli Venezia Giulia, permettendo di trovare in pochi istanti tutte le informazioni necessarie ed evitando code all’arrivo.  Le esperienze “spiaggia” (nautica, natura, bike, outdoor, wellness, enogastronomia, cultura) di tutta la costa sono raccolte e consultabili sul nuovo portale, già online, dedicato www.turismofvg.it/Mare/Home. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA