​Nasce l'ospedale “virtuale”: formerà
medici e professionisti della sanità

Venerdì 5 Febbraio 2016 di Paola Treppo
Il reparto di silulazione

UDINE - Nasce a Udine il primo ospedale virtuale del Friuli Venezia Giulia, dotato di sala operatoria, terapia intensiva, area chirurgica, radiologia e degenze, destinato alla formazione di studenti universitari, medici e professionisti sanitari. Si tratta del nuovo Centro di simulazione e alta formazione, frutto della collaborazione tra Università e Azienda ospedaliero universitaria “Santa Maria della Misericordia” di Udine.

La struttura, realizzata grazie a un investimento dell’ateneofriulano di oltre 300mila euro, è dedicata alla formazione interattiva mediante l’utilizzo e la sperimentazione delle più innovative tecniche di apprendimento, con un coinvolgimento attivo di chi impara, in condizioni di completa sicurezza. Il Centro ha sede al sesto piano del padiglione 5 dell’Ospedale di Udine, in un spazio di oltre 700 mq messo a disposizione dall’Azienda ospedaliero universitaria dopo il trasferimento di alcuni reparti nell’edificio del nuovo nosocomio. La struttura è stata inaugurata oggi, venerdì 5 febbraio, dal rettore dell’ateneo, Alberto De Toni, dal commissario straordinario dell’Azienda ospedaliero universitaria, Mauro Delendi, e dall’assessore alla salute, integrazione socio-sanitaria, politiche sociali e famiglia della Regione Fvg, Maria Sandra Telesca

Ultimo aggiornamento: 19:32 © RIPRODUZIONE RISERVATA