Chiama la mamma nella notte, poi sviene: Massimo muore a 5 anni

Martedì 16 Maggio 2017 di Paola Treppo
12

RIVIGNANO (Udine) - Lutto a Rivignano per la morte improvvisa di un bambino di 5 anni, Massimo Gori, stroncato da una emorragia cerebrale causata da un aneurisma. Il piccolo stava bene fino a sabato scorso. Poi, nella notte, il malore. Massimo ha chiamato la madre Jessica dicendo che aveva un forte mal di testa e poi ha perso i sensi; è stato trasportato d'urgenza all'ospedale di Udine dove il suo cuore ha smesso di battere ieri sera.

I genitori hanno autorizzato l'espianto degli organi per aiutare altri bambini in difficoltà. Un gesto di grande generosità, in un momento di grave lutto che ha colpito l'intera comunità di Rivignano. Addolorati i suoi piccoli compagni di rugby: Massimo, infatti giocava con la OverbugLine di Codroipo. L'ultimo saluto giovedì, nel duomo di Rivignano. 

La comunità è sconvolta, il lutto nei confronti del piccolo Massimo, che lascia anche una piccola sorellina, sta facendo versare lacrime in tutta la zona, soprattutto chi lo ha conosciuto e frequenta la squadra di rugby. Il 6 giugno prossimo gli sarà dedicato un torneo internazionale.

Ultimo aggiornamento: 17 Maggio, 08:27 © RIPRODUZIONE RISERVATA

PIEMME

CONCESSIONARIA DI PUBBLICITÁ

www.piemmeonline.it
Per la pubblicità su questo sito, contattaci