Maltempo in Friuli, mareggiate sulla spiaggia di Lignano e allagamenti da Udine al Cividalese

Venerdì 5 Giugno 2020 di R.U.
Il fiume Natisone a Cividale

Piove dalla notte in Friuli e il maltempo ha già creato danni e disagi dalla costa di Lignano Sabbiadoro, dove le onde hanno invaso la spiaggia lambendo anche gli ombrelloni già installati per la stagione turistica, alle Valli del Natisone, nel Cividalese. Il vento di scirocco che soffia sulla costa sta favorendo il maltempo, mentre a San Pietro al Natisone sono caduti ben 202,8 millimetri d'acqua, ingrossando il fiume Natisone e i torrenti della zona causando allagamenti su strade e abitazioni.  Sono 210 mm a Musi sulle Prealpi Giulie, 190 mm a Chievolis sulle Prealpi Carniche, 140 mm a Cividale e piogge in genere tra 60 e 90 mm sulle altre zone, con scrosci che hanno raggiunto i 50-60 mm in un'ora. Attualmente l'instabilità atmosferica dovuta all'arrivo di aria più fresca in quota determina l'innesco di temporali che sono attesi nelle prossime 12 ore più frequenti verso est, con ulteriori piogge da abbondanti a localmente intense, fino al passaggio nel pomeriggio del fronte freddo. Non si esclude qualche linea temporalesca stazionaria con piogge più consistenti.

 

Nella prima mattina di oggi segnalazioni di allagamenti viabilità e in abitazioni, nei Comuni di Udine, Faedis, San Pietro al Natisone, Savogna, Cividale del Friuli, Porpetto, Moimacco, Manzano, San Leonardo, Cordovado. I volontari dei gruppi comunali di protezione civile sono stati attivati dalla Sala Operativa Regionale SOR per interventi e in monitoraggio che sono tuttora in corso.
L'allerta meteo in Friuli Venezia Giulia è valevole fino a mezzanotte.

Ultimo aggiornamento: 10:12 © RIPRODUZIONE RISERVATA