Luminarie pericolose, sequestrate 70 mila luci a led per un valore di 2 milioni

Luminarie pericolose, sequestrate 70 mila luci a led per un valore di 2 milioni

di Marco Corazza

Le luminarie non erano sicure: 70mila quelle sequestrate dalla Guardia di finanza a Natale. L'operazione ha preso il via da un controllo al Lisert: le Fiamme gialle goriziane hanno fermato un Tir proveniente dalla Slovenia carico di luci che avrebbero addobbato gli alberi di diverse città. Alla richiesta dei documenti di trasporto, il camionista ha consegnato una lettera senza alcuna indicazione sulla merce. Oltre 50mila gli articoli trasportati, che sarebbero dovuti arrivare in tre grossi magazzini tra le province di Lucca, Roma e Prato.

Merce che dalla verifica era marchiata dal acronimo CE ma che in realtà era sprovvista della dichiarazione che ne attesta la conformità e quindi la sicurezza secondo le strette regole dettate dalla Comunità Europea. Non solo, perché le luci natalizie erano corredate di Informazioni che garantivano un uso delle stesse anche all'aperto, nonostante avessero le tradizionali spine per l'interno. I relativi sequestri tra Gorizia e Roma hanno portato al sequestro di 70mila luminarie per un valore di 1.750.000 euro
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 28 Dicembre 2018, 13:39






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Luminarie pericolose, sequestrate 70 mila luci a led per un valore di 2 milioni
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-12-28 22:58:14
Oramai non servono più ... le feste sono in fase calante. Dovevano pensarci prima.
2018-12-28 21:36:18
Va bene che ci vuole un prodotto per ogni tasca, ma poi quando prendono fuoco, tutti a dire: perché sono in commercio?
2018-12-28 16:18:32
Dopo tanti anni che siamo invasi da prodotti cinesi con falsi marchi CE, sarebbe anche ora che la ue intervenisse mettendo un freno a tali inganni perpretati verso i consumatori. I cinesi dicono CE=china export, ed a me che me ne frega? Tu lo cambi e basta!