Incendio distrugge il deposito di sedie: in fiamme il pericoloso eternit

PER APPROFONDIRE: amianto, deposito, eternit, incendio, manzano, sedie
Incendio distrugge il deposito di sedie: in fiamme il pericoloso eternit

di Paola Treppo

MANZANO (Udine) - A fuoco per un vasto e violento incendio un grande deposito di sedie e materiale di legno a Manzano e le fiamme, alte diversi metri, non solo riducono in cenere tutte le sedie accatastate ma danneggiano anche parte di una abitazione dove vive una famiglia di cittadini cinesi con bambini piccoli e una parte di una altra azienda che sorge lì vicino.

È successo oggi, intorno a mezzogiorno, in via Indipendenza, una laterale della strada regionale, per cause in corso di accertamento da parte dei carabinieri della stazione di San Giovanni al Natisone e del funzionario dei vigili del fuoco. 

Gravi i danni; le fiamme hanno bruciato anche degli elementi di  eternit, liberando nell'aria le pericolose fibre di amianto . Per domare il rogo sono intervenuti i vigili del fuoco del Comando di Udine, del Comando di Goriziae del Distaccamento di Cividale del Friuli. Nessuno è rimasto ferito. Le opere di smassamento dureranno fino a sera. 

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Sabato 24 Febbraio 2018, 15:58






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Incendio distrugge il deposito di sedie: in fiamme il pericoloso eternit
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-02-25 17:32:11
distrutte centinaia di sedie: a rischio le poltrone dei politici (magari(!!!!
2018-02-24 19:16:06
L'eternit, non brucia, infatti, quando si è prodotto questo marchio il suo nome richiama l'eterno. Essendo fatto di trucciolato contente cemento amianto in max superiore al 30in greco asbestos vuol dire inestinguibile, indistruttibile. Questa fibra, infatti, ha una resistenza illimitata al fuoco cioè è classificata in classe 0. Stessa cosa con acidi ed alcali in PH 0 e PH 12. Purtroppo è anche indistruttibile all'interno del nostro corpo, via respiratorie, apparato digerente, testicoli con diversi tipi di malattie, asbestosi, cancro della pleure, tumeore del colon, tumere adl testicolo. La sua pericolosità e data dalla "finezza" delle fibre che riescono a passare le difese" delle vie aeree superiori" e una volta insediate sono fagocitate ma non possono essere distrutte. Ergo l'eternit non brucia la pericolosità è dovuta allo spostamento per caduta al suolo,con l'acqua di spegnimento, con le leve di separazione tizzoni, con le macchine solo in quel caso si possono liberare delle fibre.
2018-02-24 16:13:19
Altro incendio e sempre in quelle zone , nel profondo nord- est.....ma che è ? Mah......che strano.....mah...chissà....ciao enrico..ciao.