Fiamme alte, enorme colonna di fumo: a fuoco il campo base della terza corsia

Giovedì 23 Agosto 2018
Incendio al Campo Base del cantiere della Terza Corsia, l'ex casello di Latisana.
21

LATISANA - Allarme incendio, con una gigantesca colonna di fumo nero visibile per chilometri e fiamme alte, spaventose. Il rogo si è sprigionato con violenza alle 12.45 di oggi, 23 agosto, nel vecchio casello autostradale della A4 di Latisana, nel comune di Ronchis, oggi utilizzato come "campo base" per i lavori della terza  corsia. A prendere fuoco è stato un container che ospita uffici. I prefabbricati sono infatti  utilizzati come centro direzionale dai dipendenti di Autovie Venete, la società autostradale, e di Tiliaventum , il consorzio di imprese  formato da Pizzarotti e De Eccher che sta costruendo la terza corsia nel tratto autostradale tra Alvisopoli e Gonars.

Per fortuna, all'ora in cui l'incendio si è sviluppato, la maggior parte dei lavoratori erano fuori per il pranzo – per cause sconosciute – le fiamme si sono sprigionate da uno dei container che ospitava gli uffici. Le fiamme si sono presto diffuse ai 24 moduli abitativi: le postazioni di lavoro sono state distrutte dalle fiamme e una decina sono le auto bruciate o gravemente danneggiate. E’ stato proprio un dipendente di Autovie, al rientro in ufficio, verso le 12 e 50 ad accorgersi che dalla porta d’ingresso usciva del fumo e le prime fiamme. Un incendio che si è propagato immediatamente.

L'incendio ha costretto la società autostradale Autovie Venete ad una corsa contro il tempo, per evitare ritardi ai cantieri della terza corsia. Sono già al lavoro i tecnici e gli informatici di Autovie Venete, per predisporre gli allacciamenti alla rete di fibra ottica di Tiliaventum. Un’attività indispensabile per ripristinare le postazioni di computer che già da lunedì consentiranno al team della Concessionaria di riprendere a lavorare anche se per qualche tempo, essendo stati i prefabbricati occupati da Autovie Venete completamente distrutti, i lavoratori di Autovie saranno "ospitati" nei conteiner di Tiliaventum. Una soluzione temporanea che consentirà di dare continuità ai lavori, senza accumulare ritardi, un obiettivo che sia la Concessionaria, sia l’impresa esecutrice, intendono perseguire ad ogni costo.

Sul posto sono  i vigili del fuoco di Latisana Lignano e Portogruaro e i carabinieri della compagnia di Latisana. Non si conoscono ancora le cause dell'incendio che ha completamente distrutto la struttura nel giro di pochissimo tempo.
 

 
 

Ultimo aggiornamento: 24 Agosto, 09:06 © RIPRODUZIONE RISERVATA