Commessa da 250 ml di euro per ​la nuova linea della metro di Parigi

I lavori a Parigi per la nuova linea della metro

di Paola Treppo

BASILIANO (Udine) - L'azienda Icop Spa di Basiliano si è aggiudicata parte della maxi commessa da 1,71 miliardi di euro della nuova linea 16-1 della metropolitana di Parigi. L’opera prevede la realizzazione di 4 stazioni della metropolitana Saint-Denis Pleyel, La Courneuve Six Roads, Le Bourget e Blanc-Mesnil e di 19,3 chilometri di tratta della linea della metropolitana, oltre ad altre opere accessorie. 

Il progetto infrastrutturale più grande al mondo
La mega commessa si inserisce nell’ambito del progetto Grand Paris Express, il progetto infrastrutturale più grande al mondo attualmente in fase di esecuzione, che prevede la costruzione di oltre 200 chilometri di reti metropolitane a Parigi e nell’Ile de France. La commessa è stata aggiudicata al raggruppamento di imprese capitanato dal Gruppo Eiffage, terzo operatore edile francese, con 14 miliardi di volume d’affari consolidato e con 64mila dipendenti.

​«Icop Spa collabora da diversi anni con il gruppo transalpino - spiega Piero Petrucco, vicepresidente e consigliere delegato di Icop Spa -, in particolare nella realizzazione delle fondazioni speciali per i cantieri del progetto Grand Paris. Icop ha già completato le attività sulla Linea 14, è tuttora impegnata nella realizzazione della stazione T2B sulla linea 15 e si appresta, nel corso dell’anno, a iniziare le attività sulla nuova importante commessa appena acquisita sulla linea 16. Il valore delle attività fondazionali ammonta a circa 250 milioni di euro di lavori e di questi 100 milioni saranno realizzati dalla locale stabile organizzazione del Gruppo Icop dove lavorano circa 100 dipendenti, in buona parte provenienti dal Friuli e dal resto d’Italia».

Una presenza storica nell’edilizia friulana
Con questa importante acquisizione, prosegue il piano di crescita all’estero del Gruppo Icop impegnato a diventare uno dei principali operatori nel settore delle fondazioni speciali ad alto contenuto tecnologico a livello europeo. Presenza storica nell’edilizia friulana, con un volume d’affari superiore ai 100 milioni di euro e con un organico di circa 350 dipendenti, Icop Spa ha da diversi anni focalizzato le proprie attività in settori edili specifici, in particolare microtunnel e fondazioni speciali, consolidando in questi ambiti un riconosciuto know how. In regione, l’azienda è attualmente impegnata nella realizzazione della nuova Piattaforma Logistica del Porto di Trieste.
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Venerdì 9 Marzo 2018, 10:25






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Commessa da 250 ml di euro per ​la nuova linea della metro di Parigi
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
3 di 3 commenti presenti
2018-03-09 14:52:05
Affari in vista per Campania Calabria Sicilia.
2018-03-09 11:55:55
pensare che in Italia, con 1,71 miliardi di euro non siamo neanche riusciti a fare il progetto del ponte sullo stretto di Messina
2018-03-09 13:46:53
guarda che con 1,71 miliardi ci fanno appena un pezzettino. la superstrada pedemontana veneta di ben 95 km costa di più.