Il volo del grifone friulano lungo le Alpi: 700 km fino alla Francia in 20 ore

Martedì 3 Marzo 2020 di Loma
Il volo del grifone FB4

Un volo diretto di due giorni e mezzo, percorrendo lungo tutta la catena alpina, fino ad arrivare ai confini con la Francia. 

E' quello effettuato dal Grifone FB4, indicato dall'anello legato a una zampa, catturato e marcato il 2 giugno 2019 nell’ambito di ricerche condotte in collaborazione con l’Università di Udine, il Parco Nazionale degli Alti Tauri, BirdLife Slovenia e Croazia e il Parco Natura Viva (VR). Questo grifone si muove sulle Alpi del Friuli. Il 19 e 20 febbraio ha fatto un lungo volo verso la Lessiania, quasi una prova per il grande volo successivo. Il 28 febbraio al mattino è partito dalla Riserva Naturale del lago di Cornino di Forgaria del Friuli  che ne ha rilevato i movimenti e comunicato questa mattina l'impresa, e dopo alcuni giri sulle Prealpi Carniche, ha puntato deciso a ovest seguendo con volo diretto il margine meridionale delle Alpi. Dopo 4 ore ha attraversato il Lago di Garda, entrato in Svizzera fermandosi per tirare il fiato alle 17.20. 

Ripartito l’indomani mattina alle 10, il Grifone friulano ha proseguito verso sudovest, per fermarsi la sera sui monti a ovest di Torino. L'1 marzo è ripartito e nel primo pomeriggio ha raggiungeto il Parco Naturale delle Alpi Marittime, al confine con la Francia.  Un lungo viaggio sulla catena alpina di oltre 700 km compiuti in meno di 20 ore di volo. 
«Dove sarà diretto?  - si chiede il personale della Riserva del Lago di Cornino - Continueremo a seguire il suo lungo viaggio grazie alla telemetria satellitare che ci trasmette tutti i dati di questa entusiasmante avventura che potete seguire sul sito della Riserva www.riservacornino.it».

Ultimo aggiornamento: 15:48 © RIPRODUZIONE RISERVATA