Kosovaro tenta la rapina nel bar di un cinese chiudendolo in bagno

Giovedì 8 Giugno 2017 di Paola Treppo
2
GORIZIA - Un cittadino kosovaro di 37 anni che abita a Gorizia, Besnik Gashi, è stato arrestato dalla squadra mobile nella serata di ieri, mercoledì 7 giugno, e portato in carcere per scontare la pena definitiva di quattro anni di reclusione per rapina aggravata in concorso.

Assieme ad altri due connazionali, l’8 marzo del 2011 aveva tentato di rubare il denaro che il proprietario cinese del bar Lucky House di via Crispi custodiva nel locale; la banda però era stata presa in contropiede dalla resistenza opposta dall'esercente.

Uno di loro aveva tentato di chiuderlo all’interno del bagno e, dopo essersi appropriati di circa 4mila euro in contanti, due erano fuggiti mentre il terzo complice era stato trattenuto dal proprietario fino all’arrivo della polizia.
Le indagini della squadra mobile hanno portato a individuare subito i due che erano scappati risalendo a piedi via delle Monache. Al termine dell’iter giudiziario la condanna definitiva per Besnik Gashi. © RIPRODUZIONE RISERVATA