Sfogo dei genitori di Giulio Regeni: «Siamo stati abbandonati»

PER APPROFONDIRE: egitto, genitori, giulio regeni, ucciso, udine
Sfogo dei genitori di Giulio Regeni: «Siamo stati abbandonati»
UDINE - «Ho fiducia nella legge, negli avvocati bravi e nella stampa buona e abbiamo tanta solidarietà dai social. Ci aspettavamo di più da chi ci governa: dal 14 agosto quando il premier Gentiloni ci ha annunciato che l'ambasciatore tornava in Egitto, siamo stati abbandonati». Lo ha detto oggi Paola Regeni, madre di Giulio, il ricercatore friulano trovato morto il 3 febbraio 2016 in Egitto dopo giorni di torture, oggi in un dibattito sulla difesa dei diritti internazionali presso l'Ordine degli avvocati a Genova. 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 20 Marzo 2018, 17:49






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Sfogo dei genitori di Giulio Regeni: «Siamo stati abbandonati»
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 37 commenti presenti
2018-03-21 16:05:26
Si hanno ragione i genitori del povero ricercatore. Sono stati abbandonati dalla classe politicante,come loro stile non si smentiscono mai. E Gentiloni sarebbe il nome indicato da qualcuno come a capo del governo? dico solo che l'origine del suo cognome non sembra proprio essere gentile
2018-03-21 10:54:58
sono troppo impegnati coi "torturatori" [poliziotti italiani] del "G8" l'ho letto stamattina, ma forse si potrebbero mandare i Black-Bloc a "manifestare" al Cairo?
2018-03-21 14:27:04
"Qualcuno" mi ha risposto che si urla "dove si può"....
2018-03-21 14:50:46
infatti quasi tutti i "delinquenti" vengono a delinquere in Italia dove "si puo' " (mentre i giudici perdono tempo a"torturare"i poliziotti) vedi che fine fanno i Placanica e altre "forze dell'ordine"?
2018-03-21 09:12:01
scusate ma voi mandereste vostro figlio o un vostro parente in uno stato straniero ad investigare sul regime dittatoriale locale? io in paesi stranieri al max ci vado in vacanza.