Trovato morto nella stanza dell'hotel capitano della Fiorentina Davide Astori

PER APPROFONDIRE: calcio, davide astori, fiorentina, serie a, udine
Trovato morto nella stanza dell'hotel
il capitano della Fiorentina Astori

di Paola Treppo

UDINE - Tragedia a Udine e il mondo del calcio si ferma: il capitano  della Fiorentina, Davide Astori, 31 anni, giocatore della Nazionale, è stato trovato morto nella sua stanza dell'albergo nella prima mattina di oggi, domenica 4 marzo. 

CAUSE DELLA MORTE ---> Le ipotesi del medico sportivo
 
 

Il decesso pare dovuto a un malore nel sonno, un arresto cardiocircolatorio. La Fiorentina era a Udine per la partita di campionato di serie A con l'Udinese, in programma oggi alle 15  alla Dacia Arena e subito rinviata così come tutto il resto della giornata di A e B. La squadra viola era alloggiata all'albergo Là di Moret.  Sul posto sono intervenuti i sanitari e i carabinieri. Sconvolti tutti i compagni di squadra, l'allenatore e la dirigenza.

L'allarme è scattato questa mattina quando Astori non è sceso dalla sua stanza per l'appuntamento della colazione previsto per le 9.30. I compagni di squadra si sono subito insospettiti perché lui solitamente era puntualissimo. Quando il medico della squadra è salito, la stanza era chiusa dall'interno. Si è fatto aprire da un inserviente ed è entrato quando il giocatore era già deceduto. Astori lascia una figlia di appena due anni avuta dalla compagna l'attrice Francesca Fioretti

COMPAGNA E FAMILIARI IN OBITORIO
Intorno alle 18.30 è giunta all'obitorio di Udine la compagna di Davide Astori, scortata da un'auto civetta delle forze dell'ordine. Sono usciti intorno alle 20 dall'obitorio i familiari di Davide Astori e la sua compagna. Il gruppo si è allontanato a bordo di due diverse automobili scortate dalle forze dell'ordine.

LEGGI ANCHE Francesca Fioretti, chi è la compagna di Davide Astori


LE REAZIONI
Dal Milan alla Fiorentina, passando per Cagliari e Roma il mondo del calcio lo piange ed è sotto choc. Forte la commozione del n.1 della Nazionale e della Juve Gianluigi Buffon, suo grande amico: «Eri l'espressione migliore di un mondo antico, superato, nel quale valori come l'altruismo, l'eleganza, l'educazione e il rispetto verso il prossimo, la facevano da padroni. Complimenti davvero,  sei stata una delle migliori figure sportive nella quale mi sono imbattuto. R.I.P. Il tuo folle Gigi».

LEGGI ANCHE Astori: malore per Lopez, giocatori del Cagliari sconvolti
LEGGI ANCHE Gli dicono che Astori è morto: ​Carlos Sanchez ha un malore in campo

Radja Nainggolan, che con il capitano viola aveva giocato sia in giallorosso che nel club sardo, lo ricorda così: «Un grande giocatore ma ancora di più una grande persona...quante battaglie insieme a Cagliari poi ritrovati a Roma. Ancora non ci posso credere, i miei pensieri anche alla sua famiglia». Fortissimo il dolore dell'ex ct dell'Italia Cesare Prandelli che lo aveva allenato in azzurro: «La morte di un giovane ci fa sempre perdere un pò della nostra innocenza, in questo caso mi sento di aver perso qualcosa di più. Il ricordo che ho di Davide come atleta e come uomo è privato, me lo tengo dentro il mio cuore che piange».



Tra i tanti suoi tecnici a piangere il capitano della Fiorentina l'ex allenatore della Roma, Rudi Garcia: «La notizia mi addolora, era un professionista e un ragazzo esemplare». Stravolto anche un altro ex ct Gianpiero Ventura: «Davide era un ragazzo d'oro, una persona con cui era un piacere parlare e confrontarsi, oltre che un calciatore di qualità». «Scioccato, incredulo e senza parole per questa tragedia», l'ex capitano della Roma, ora dirigente giallorosso, Francesco Totti. Un pensiero da Adem Ljajic, ex compagno alla Roma: «Senza parole, riposa guerriero».

Astori nell'album calciatori Panini - GUARDA LE FOTO

A Cagliari squadra sconvolta e lieve malore per il tecnico Lopez alla tragica notizia: «Qui hai realizzato i tuoi sogni» il messaggio del club sardo. Particolarmente toccata la Fiorentina: «Sono sconvolto, non riesco ancora a crederci. Davide era un vero capitano, una grande persona, è stato un onore averlo avuto questi 4 anni con noi, non lo dimenticheremo. Lunedì avrebbe dovuto firmare il nuovo contratto che lo avrebbe legato a vita a Firenze e alla Fiorentina» le parole del presidente onorario Andrea Della Valle.
«Mi sembra impossibile, piango con la sua famiglia e con tutta la Fiorentina» il messaggio del segretario del Pd, Matteo Renzi. È «grande» il dolore espresso dal ministro dello Sport Luca Lotti: «perdiamo un atleta e un uomo straordinario. Un abbraccio alla sua famiglia e alla #Fiorentina».


IL SINDACO DI UDINE
«A nome della città e dell'amministrazione comunale esprimo cordoglio e vicinanza alla famiglia di Davide Astori e a tutta la Fiorentina per questa grave perdita». Con queste parole il sindaco di Udine, Carlo Giacomello, porge le sue condoglianze ai familiari del calciatore viola e alla società gigliata. «Siamo rimasti profondamente colpiti dalla scomparsa improvvisa e prematura di un ragazzo così giovane - sottolinea il primo cittadino del capoluogo friulano - siamo vicini ai familiari, agli amici, ai tifosi e a tutta la città di Firenze per questo grave lutto».

LEGGI ANCHE Davide Astori, da Taccola a Puerta e Morosini: le drammatiche morti nel calcio

Il sondaggio ---> Giusto rinviare tutte le partite di A e B? Vota

 
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Domenica 4 Marzo 2018, 11:47






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Trovato morto nella stanza dell'hotel capitano della Fiorentina Davide Astori
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 26 commenti presenti
2018-03-05 08:31:54
Da certi commenti leggo molta ipocrisia...il mondo del calcio onora i suoi atleti, più e meglio del nostro mondo!!! Ottima scelta di onorare la memoria . Chi contrappone io calcio ad un valore, bhe'. ,si è già presentato!!! Ciao giovane campione.
2018-03-04 22:22:50
Santino, risparmia quei 10 secondi utilizzati per scrivere cavolate
2018-03-04 21:33:31
Ma smettetela frignoni!!! Che la partita sia stata rinviata è normale e giusto. Ma fermare tutto il campionato è ridicolo e patetico. Cosa centra il cuore? Il peggio è per i familiari, di cui sono sicuro di provare più compassione di voi ipocriti!
2018-03-04 21:00:39
Giusto il rinvio della partita Udinese-Fiorentina - di tutte le partite di serie A e di B c'è di che riflettere e discutere.- Sono stato arbitro di calcio per vent'anni; ora il calcio non lo seguo più, però la notizia mi ha colpito, mi ha lasciato molti punti di domanda su come un atleta professionista possa andarsene così come le foglie in autunno.-
2018-03-04 19:13:14
C'è ancora gente senza cuore e non solo .... l'unico loro interesse nella vita è il calcio, tutto il resto e noia.- R.I.P.