Nuovo centro Amazon porta cento nuovi posti di lavoro

Mercoledì 18 Novembre 2020 di Redazione online
2

UDINE - Amazon espande la propria rete logistica con l'apertura del nuovo deposito di smistamento a Colugna, frazione di Tavagnacco (Udine), alimentato da energia rinnovabile. Il nuovo sito - fa sapere l'azienda di commercio elettronico - creerà oltre 100 posti di lavoro a tempo indeterminato tra operatori di magazzino assunti da Amazon e autisti delle aziende fornitrici di servizi di consegna. Il sito è stato realizzato secondo i più alti standard di sostenibilità, con sistemi energetici e di illuminazione innovativi.

«Il nuovo deposito rafforza ulteriormente la nostra rete logistica permettendoci di rispettare le promesse di consegna ai clienti e supportare tutte le aziende che vendono i loro prodotti su Amazon», ha dichiarato Gabriele Sigismondi, responsabile di Amazon Logistics in Italia. «Inoltre, siamo particolarmente orgogliosi di questo magazzino dal punto di vista della sostenibilità: questo centro, realizzato con particolare attenzione al rispetto dell'ambiente, rappresenta una dimostrazione ulteriore dell'impegno di Amazon che tutti i giorni lavora per soddisfare le richieste dei clienti costruendo una rete logistica sempre più innovativa e sostenibile». In Friuli-Venezia Giulia, Amazon ha aperto l'anno scorso un deposito di smistamento a Fiume Veneto (Pordenone).

Dal suo arrivo in Italia nel 2010, Amazon ha investito oltre 5.8 miliardi di euro creando oltre 6.900 nuovi posti di lavoro a tempo indeterminato a cui si aggiungeranno altri 1.600 posti di lavoro entro la fine dell'anno, raggiungendo un totale di oltre 8.500 dipendenti impiegati in oltre 25 siti in tutto il Paese. Solo nel 2020, l'azienda ha annunciato l'apertura di due nuovi centri di distribuzione a Castelguglielmo/San Bellino (Rovigo) e Colleferro (Roma). Per servire i clienti Amazon Prime Now, l'azienda ha inoltre aperto due centri di distribuzione urbani a Milano e Roma. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA