Cinese fermato in autostrada: nell'auto 350mila euro in contanti

PER APPROFONDIRE: autostrada, cinese, contanti, finanza
Cinese fermato in autostrada:  nell'auto 350mila euro in contanti

di Elena Viotto

UDINE - Oltre 350mila euro in contanti. A tanto ammonta il valore di un sequestro preventivo chiesto e ottenuto in questi giorni dalla Procura di Udine nei confronti di un cittadino cinese residente all’estero che era stato sorpreso lungo l’autostrada A4 "Serenissima"  con l’ingente quantitativo di denaro nascosto nell’abitacolo dell’auto, una Volkswagen con targa slovena.

Alla guida un cittadino cinese sulla cinquantina. L’uomo era stato raggiunto e controllato al casello di Palmanova ed era stato trovato in possesso di 355.900 euro in contanti. Indosso, nelle tasche del giubbotto, aveva 6.900 euro e altri 760 euro in quelle dei pantaloni. Gli ulteriori soldi, circa 348 mila euro, erano nascosti in due vani sotto il poggia piedi davanti ai sedili posteriori della vettura. Davanti ai finanzieri l’uomo aveva giustificato la presenza del contante spiegando di aver cambiato denaro cinese in valuta europea da una persona conosciuta di vista, di cui non sapeva il nome, in Veneto. La somma, a suo dire, gli sarebbe servita per avviare una nuova attività commerciale oltreconfine, in Slovenia.



   
© RIPRODUZIONE RISERVATA

Martedì 8 Maggio 2018, 06:45






Condividi su Google+ Commenta
<< CHIUDI
CONDIVIDI LA NOTIZIA
Cinese fermato in autostrada: nell'auto 350mila euro in contanti
CONDIVIDI LA NOTIZIA
DIVENTA FAN
SEGUICI SU TWITTER
COMMENTA LA NOTIZIA
5 di 20 commenti presenti
2018-05-08 17:01:37
La differenza tra gli "imprenditori" cinesi e i nostri,,,i cinei i soldi li portano in Italia, gli italiani all'estero...
2018-05-08 15:55:45
IvatUna volta un benzinaio mi disse: è arivato un cliente e per necessità mi ha aperto il cofano dell’auto e son rimasto di stucco nel vedere il bagagliaio pieno di banconote... quella volta c’erano ancora le lire che valevano meno, e nn era cinese, però sempre tanti soldi erano.
2018-05-08 15:12:40
Secondo questo cinese i trasferimenti bancari non esistono per cui un onesto imprenditore e' costretto a viaggiare con centinaia di migliaia di euro nascosti nelle mutande.
2018-05-08 15:10:03
Soldi contanti in mano a cinesi ? Non prendiamoci per i fondelli loro lavorano quasi sempre cosi' perche' odiano le tasse. Sveglia ragazzi che il sole e' gia' alto !
2018-05-08 14:58:43
Si confiscano, senza se e senza ma. E al gradito ospite si offre un biglietto per casetta sua. Altrimenti tutte le chiacchiere su evasione e riciclaggio stanno a zero. italia