Centrale dello spaccio in casa: 64 francobolli di LSD, funghi allucinogeni, hashish e marijuana

Sabato 8 Maggio 2021
Indagato per truffa, scoprono per caso la che ha una centrale dello spaccio in casa

GORIZIA - Un giovane, di 26 anni, residente a Gorizia, è stato arrestato per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacenti perché nella sua abitazione sono stati rinvenuti 75 grammi di funghi allucinogeni, 28 grammi di hashish e oltre un chilogrammo di marijuana, oltre a 64 francobolli-dosi di LSD e numerose pastiglie di sostanza stupefacente. È stato inoltre rinvenuto e sottoposto a sequestro penale denaro contante per 6.760 euro, che si ritiene provento di attività di spaccio. La compagna e convivente del giovane è stata indagata in stato di libertà.

La scoperta del nascondiglio della droga è stata quasi casuale: il personale della Polizia di Stato, in forza alla Sezione di Polizia Giudiziaria della Procura della Repubblica presso il Tribunale di Udine, aveva infatti convocato nei propri uffici un ventiseienne, residente a Cervignano del Friuli (Udine), perché destinatario di un decreto di perquisizione delegata dal pubblico ministero di Udine nell'ambito di un procedimento penale per truffa. Nella circostanza, gli operatori hanno appreso che l'indagato era temporaneamente ospitato da un coetaneo a Gorizia. Quando gli agenti sono entrati nell'abitazione isontina per la perquisizione al giovane friulano, hanno però subito notato marijuana sul tavolo del salotto, ed è scattata l'operazione antidroga. 

© RIPRODUZIONE RISERVATA