Tre operai intossicati dal monossido: lavoravano nella miniera di Cave

Giovedì 10 Ottobre 2019
L'ingresso della miniera
UDINE - Tre operai di una ditta di Tolmezzo incaricata di svolgere delle attività di manutenzione nell'ex miniera Raibl di Cave del Predil sono rimasti intossicati alle 13.30 di oggi verosimilmente a causa di una inalazione di monossido di carbonio mentre lavoravano all'interno di una galleria.  Le loro condizioni sono molto serie ma non sono in pericolo di vita. I tre operai, due uomini di 55 anni, e uno di 59, originari della zona, sono stati prima trasportati in ospedale a Tolmezzo e in seguito da lì trasferiti a Cattinara per essere sottoposti al trattamento in camera iperbarica. Ultimo aggiornamento: 19:25 © RIPRODUZIONE RISERVATA